Banner alto

Banner alto

Bellagio Skyrace sempre più internazionale. Fioccano le iscrizioni alla finale delle Skyrunner Italy Series

Condividi su:

Mancano sei settimane alla Bellagio Skyrace, e già un centinaio di runner hanno prenotato un pettorale per la sky del Lago di Como. Dall’Australia all’Olanda, i concorrenti provengono da varie parti del mondo. Segno che il turismo sportivo sta assumendo una dimensione internazionale, allineandosi ai parametri turistici classici che fanno di Bellagio una destinazione mondiale.

foto di Davide Ferrari

Ville e giardini, vicoli e scalinate della cittadina saranno il palcoscenico della gara nelle fasi di partenza e arrivo. In mezzo, una risalita fino al Belvedere del monte Nuvolone a quota 980 m slm e poi sul monte San Primo, cima Coppi a quota 1680 m slm. Nelle terse giornate autunnali, la vista del Lago di Como dall’alto è impagabile.

Per godere dello scenario della cittadina amata e frequentata da illustri personaggi – da Stendhal a Liszt – con le scarpette da corsa e un pettorale, ci si può iscrivere alla Bellagio Skyrace di 28 km e 1850 metri di dislivello positivo o alla più facile Bellagio Half Skyrace di 14 km e 1080 metri di dislivello. Sul sito del sodalizio organizzatore (www.bellagioskyteam.it) si trovano i dettagli per procedere all’iscrizione.

Il pacco gara della skyrace comprende un gadget tecnico, il buono pranzo, integratori Enervit, prodotto locale, otto ristori sul percorso e uno all’arrivo, servizio doccia e deposito borse presso il palazzetto dello sport e l’ingresso omaggio al meraviglioso Parco dei Giardini di Villa Melzi in riva al lago.

A proposito della dimensione internazionale, segnaliamo iscrizioni da Svizzera, Germania, Francia, Olanda, Romania, Nuova Zelanda, Australia e Inghilterra. I pettorali verranno distribuiti fino al numero 600 per la Skyrace e fino al numero 400 per la Half Skyrace, oltre tale soglia la segreteria del Bellagio Sky Team chiuderà le iscrizioni.

Perché vale la pena correre la Bellagio Skyrace il 21 ottobre? Innanzitutto e senza ombra di dubbio, per l’eleganza e la spettacolarità della location. In secondo luogo, perché la gara è valida come gran finale delle Skyrunner Italy Series e questo darà modo a centinaia di appassionati di correre una gara di alto livello tecnico in mezzo ai campioni della disciplina.

Appuntamento dunque a Bellagio sul Lago di Como la terza domenica di ottobre, per la quinta edizione della Bellagio Skyrace. Per chi fosse intenzionato a trascorrere nella cittadina lacustre l’intero weekend, ricordiamo che il sabato è previsto anche l’Nsck1 Vertical, che dalla frazione San Giovanni si inerpica fino al Belvedere del Nuvolone: dal lago alla montagna, tutto d’un fiato.