Banner alto

Banner alto

Colmen Vertical Night: a segno Fabio Rizzi e Sara Asparini

Condividi su:

291 i partecipanti al via della 7ª prova del circuito GoInUp, nuovo record di partecipazione per la Colmen Vertical Night e per il circuito. Oltre agli atleti, numeroso anche il pubblico accorso sulla “montagna magica” di Morbegno per seguire la kermesse griffata Team Valtellina e gustarsi panino con salsiccia e birra personalizzata.

foto

Immagine 1 di 10

Colmen Vertical Night 2018

Partenza subito forte per il gruppo nell’abitato di Desco, con il lecchese Paolo Bonanomi che, senza pretattica, prova subito la fuga. Alle sue spalle però non stanno a guardare e nei duri tornanti che portano a Porcido si riportano sotto Marco Leoni e Fabio Rizzi. I due atleti da qui verso l’arrivo andranno a contendersi la vittoria finale. Con il premanese Fabio Rizzi (Ca Lizzoli) che andrà a tagliare il traguardo di cima Colmen in prima posizione con il tempo di 25’55”. Seconda posizione per il portacolori del Team Valtellina Marco Leoni con il crono di 26’07”, seguito in terza posizione dall’altro atleta del Ca Lizzoli Mattia Curtoni in 26’12”. Quarto posto finale per un altro atleta bianco/azzurro Guido Rovedatti con il tempo di 26’48”, seguito in quinta da Tommaso Caneva (Gp Talamona) in 26’59”. Completano la top ten di serata nell’ordine Paolo Bonanomi (As Falchi), Matteo Corazza (Gs Valgerola), Daniele Corazza (Csi Morbegno), Alessandro Rossi (Sportiva Lanzada) e Giovanni Tacchini (Team Valtellina).

Al femminile protagonista di serata è la portacolori del Csi Morbegno Sara Asparini, che si impone alla 4ª edizione della Colmen Vertical con il crono di 34’44”. Alle sue spalle è bagarre per aggiudicarsi i due gradini del podio, con Federica Morosini che guadagna il secondo gradino con il tempo di 37’ netti. Terza piazza per Armenia Eleonora con il crono di 37’33”, seguita in quarta posizione dal Ramona Ipra (Gp Talamona) e quinta posizione per la giovane Silvia Berra (Pol Albosaggia).

Il circuito GoInUp 2018 proseguirà con l’inedita prova di Traona, la Cech-Up, che si disputerà mercoledì 26 settembre. La gara partirà dalla chiesa parrocchiale di San Alessandro e percorrerà l’antica mulattiera, passando per l’abitato di Pianezzo, fino alla Chiesa di San Giovanni Bioggio, con uno sviluppo di 2,2 km e un dislivello di 450 m. Dopo la settima prova, inizia a muoversi la classifica del circuito.

Al femminile troviamo in testa Eleonora Armenia (Team Valtellina) con 1185 punti, segue in seconda posizione la giovane atleta Chiara Curtoni (Gs Valgerola) con 1161 punti che supera dopo questa prova, ora in terza posizione Sandra Paganoni (Pol Albosaggia) con 1157 punti. Al maschile sorpasso in vetta per Marco Leoni (Team Valtellina) con 1187 punti, ai danni di Filippo Curtoni (Ca Lizzoli) ora secondo con 1185 punti. Sale invece al terzo gradino del podio parziale Tommaso Caneva (Gp Talamona) con 1180 punti. La classifica è comunque destinata a subire ulteriori cambiamenti dopo le prossime prove.

Le altre prove invece saranno:

26 settembre 2018 (mercoledì) – 1ª Cech-Up – Traona/Pianezzo
11 ottobre 2018 (giovedì) – 2ª Roncaiola Vertical – Talamona
14 novembre 2018 (mercoledì) – 3ª Arz-Up – Morbegno/Arzo