Banner alto

Banner alto

Dolomites Bike Day: 108 chilometri di strade e 3800 m di dislivello… a disposizione dei ciclisti

Condividi su:
Ritorna la giornata in cui si liberano le strade delle Dolomiti dal traffico veicolare per lasciare libero sfogo alle biciclette di migliaia di appassionati. Nell’edizione 2019, prevista domenica 16 giugno, il Dolomites Bike Day propone di valicare oltre i tradizionali passi dolomitici di Campolongo, Falzarego e Valparola, anche Fedaia e Pordoi, per un totale di 108 km di strade a disposizione e oltre 3800 m di dislivello. Una domenica di sola bici tra Alta Badia, Val di Fassa, Marmolada e Arabba.

Dolomites Bike Day | Campolongo | ph Freddy Planinschek

Le Dolomiti, ed i suoi passi, resi leggendari dalle gesta dei più grandi campioni del ciclismo, sono da sempre un’ispirazione per tutti gli amanti di questo sport. Dai professionisti agli amatori, l’attrazione per questi luoghi epici e per la fatica e la soddisfazione intrinseca a queste salite, sono diventati un’importante attrazione turistica per le valli dolomitiche che da vari anni lavorano insieme per proporre agli appassionati appuntamenti sempre più interessanti e con importanti valori legati allo sport e all’ecosostenibilità.

In questa direzione è nato due anni fa il Dolomites Bike Day, evento non competitivo e chiuso al traffico motorizzato, pensato per tutti gli amanti della bicicletta. L’evento, alla sua terza edizione, in programma per domenica 16 giugno, presenta quest’anno un’importante novità, che lo rende di fatto il bike day più lungo d’Europa. Grazie all’impegno e alla lungimiranza dei sindaci di Livinallongo del Col di Lana, Rocca Pietore e Canazei, oltre ai loro colleghi di Corvara e Badia e alle organizzazioni turistiche delle località, il percorso tradizionale, che prevede il tratto Alta Badia, Arabba, Passo Falzarego e Passo Valparola, si arricchisce di un ulteriore anello di indiscusso prestigio. Il percorso complessivo, chiuso al traffico motorizzato dalle ore 9.00 alle ore 15.00 raggiunge pertanto i 108 chilometri complessivi, grazie all’aggiunta dell’anello Arabba, Passo Pordoi, Canazei, Passo Fedaia ed il rientro ad Arabba. E per i grimpeur a caccia di ascese da scalare, il dislivello a disposizione è superiore a 3.800 metri.

L’evento ciclistico non ha alcun carattere competitivo ed è pensato per gli amanti della bicicletta, in ogni sua forma, dalla bici da corsa, alla mountain bike, all’e-bike, per vivere una giornata immersi nella quiete e negli scenari unici delle Dolomiti. I passi Pordoi e soprattutto il mitico Fedaia, alla sua “prima apparizione” in un bike day, danno ulteriore prestigio alla manifestazione, certificando ulteriormente il nome Dolomites Bike Day. Il percorso, che comprende territori dell’Alta Badia, del Trentino e del Veneto, si compone quindi di due anelli, e per ogni partecipante sarà possibile decidere in totale libertà dove partire e come comporre il percorso che piú si addice alla propria preparazione. Il senso di marcia consigliato è quello antiorario, e nonostante la chiusura delle strade si raccomanda di prestare attenzione alle regole del codice della strada al fine di godere in totale sicurezza dell’evento.

PERCORSO

ALTIMETRIA

Lascia il tuo commento