Banner alto

Banner alto

Dynafit al fianco di Ötzi Alpin Marathon, il triathlon più duro delle Alpi

Condividi su:

Sabato 16 aprile andrà in scena la 13ª edizione della Ötzi Alpin Marathon. Il triathlon più duro delle Alpi: 42 km in mountain bike, di corsa e con gli sci da Naturno al ghiacciaio della Val Senales. Dynafit sostiene anche quest’anno e per la quinta stagione consecutiva questa manifestazione così vicina, per la sua natura multisport, al DNA del marchio.

photo by bause tom, bause.at

L’inverno non è finito finché non va in scena la Ötzi Alpin Marathon. Da tredici anni ormai un appuntamento fisso per gli amanti delle gare estreme e multisport. Un evento sportivo unico nel suo genere, che nei 42,2 km di sviluppo e 3266 metri di dislivello positivo combina tre diverse discipline portando gli atleti ad attraversare ambienti radicalmente differenti.

Per il quinto anno consecutivo Dynafit, marchio di riferimento per il mondo degli sport alpini, sostiene come sponsor tecnico la Ötzi Alpin Marathon. Molte le affinità del brand con la gara a partire dal territorio di gioco, la Val Senales si trova infatti a pochi chilometri dall’headquarter Dynafit di Bolzano, ma sono soprattutto le discipline coinvolte a riconoscersi nel marchio: mountain bike, corsa e scialpinismo sono tre modi per vivere la montagna tutto l’anno.

photo by bause tom, bause.atLa 13ª edizione della Ötzi Alpin Marathon andrà in scena sabato 16 aprile. Si parte tra i meleti di Naturno per i primi 24 km di mountain bike, per arrivare fino a Madonna di Senales dopo un dislivello di 954 metri. Effettuato una rapido cambio di assetto, gli atleti affronteranno di corsa i quasi 12 km che, attraverso i boschi di larici e costeggiando il torrente della Val Senales e il Lago di Vernago, li porteranno alla stazione a valle delle Funivie Ghiacciai a Maso Corto. Qui avverrà il secondo cambio di attrezzatura e, inforcati gli sci da alpinismo, i partecipanti si daranno battaglia lungo gli ultimi 6 km di gara.

Affrontati con le pelli anche questi 1200 metri di dislivello su terreno spesso ripido, gli atleti giungeranno al culmine della maratona: i 3.212 metri della Grawand. La quota della stazione a monte delle funivie corrisponde esattamente a quella del ritrovamento di Ötzi al giogo di Tisa, poco distante dall’arrivo della gara. La grandiosità e la bellezza del panorama serviranno a ricompensare l’impegno, la costanza e la dura fatica di questa impegnativa competizione che può essere affrontata individualmente o in staffetta a tre.

Le iscrizioni alla Ötzi Alpin Marathon sono ancora aperte. Lo scorso anno la gara ha visto al via un totale di 550 partecipanti e gli organizzatori sono fiduciosi sul raggiungimento anche per questa edizione della medesima quota. Dynafit regalerà ad ogni iscritto uno starter-gift brandizzato e sarà possibile visionare nella zona partenza la collezione primavera estate del marchio dedicata al trail running, per salutare con la Ötzi la stagione invernale ed immergersi definitivamente nell’estate.

Per maggiori informazioni: www.dynafit.it