Banner alto

Banner alto

Fiemme Rollerski Cup: tris azzurro con Tanel, Bolzan e Buttironi

Condividi su:

Fiemme Rollerski Cup di coppa del mondo oggi e domenica in Val di Fiemme (TN). Matteo Tanel trionfa tra i senior su Jan Koristek ed Evgenj Dementiev. Al femminile Lisa Bolzan detta legge su Prochazkova e Schuetzova. Angelo Buttironi stellare fra gli junior – imprendibile la svedese Hansson.

VAL DI FIEMME – TRENTINO – ITALY
FIEMME ROLLERSKI CUP – CERMIS FINAL CLIMB – 15-16.09.2018
15.09.2018 – Mass Start Coppa del Mondo – Ziano di Fiemme | Partenza Senior Ladies

Apoteosi azzurra oggi alla Fiemme Rollerski Cup della Val di Fiemme (Tn) – in occasione della Mass Start di Coppa del Mondo di skiroll – con i successi personali del bolzanino Matteo Tanel (senior maschi) davanti allo slovacco Jan Koristek ed al russo Evgenj Dementiev, della trevigiana Lisa Bolzan (senior donne) sull’altra slovacca Alena Prochazkova e sulla ceca Sandra Schuetzova, mentre fra gli junior il bergamasco Angelo Buttironi è partito come un fulmine ed è arrivato in solitaria sul traguardo di Ziano di Fiemme, davanti allo svedese Johan Ekberg ed al lettone Raimo Vigants. Unica soddisfazione “straniera” per l’imprendibile junior svedese Moa Hansson, prima davanti alle brave azzurre Alba Mortagna e Chiara Becchis.

Le prime a partire sono state le giovani junior, con la svedese Hansson a fare velocemente il vuoto e la Mortagna e la Becchis ad inseguire, più attardata l’altra Mortagna, Laura. Una bella giornata assolata ha caratterizzato le sfide odierne a Ziano di Fiemme, di 10 km per junior e donne e di 15 km per i maschi èlite, una Mass Start ad anello, con più giri da effettuarsi in base alla categoria. Ad un giro dal termine tra le junior la svedese è ancora leader, mentre in seconda posizione si staglia un’altra azzurra, Elisa Sordello, con il terzetto composto da Alba Mortagna, Chiara Becchis e Laura Mortagna leggermente più attardato.

VAL DI FIEMME – TRENTINO – ITALY
FIEMME ROLLERSKI CUP – CERMIS FINAL CLIMB – 15-16.09.2018
15.09.2018 – Mass Start Coppa del Mondo – Ziano di Fiemme | Partenza Men Ladies
ph Newspower

La Sordello non è tuttavia riuscita a tenere il ritmo chiudendo quarta, ed Alba Mortagna ad avere la meglio sull’astro nascente Becchis – la piccola di famiglia dopo Francesco ed Emanuele – di una ventina di secondi più attardate rispetto a Moa Hansson: “Felicissima, quest’anno vado davvero forte e spero di replicare domani, vincere non è mai facile”, ha affermato la svedese. Fra le colleghe più esperte la russa Hvostunkova è partita subito forte, appaiata all’ucraina Nesterenko, in una gara dove l’equilibrio regnava sovrano e Lisa Bolzan a fare la parte del gatto sornione. Al termine del terzo giro la Nesterenko perdeva posizioni sull’altra russa Letucheva, con Bolzan apparentemente in difficoltà in sesta posizione, ma comunque attaccata al lotto di testa.

Ultimo giro show per la veneta, che brucia di un soffio la slovacca Prochazkova, anch’ella partita nelle retrovie “in riserva” per il gran finale, così come la ceca Schuetzova, giunta terza. Termina dietro chi è partito forte, con Letucheva decima e Nesterenko addirittura dodicesima: “Oggi era una delle mie gare – afferma nel post-gara Lisa Bolzan – ho cercato sempre di rimanere nel gruppo di testa, è il mio tipo di pista e se ci fosse meno salita lo sarebbe ancora di più. Non potevo “tirare” sempre, e all’arrivo ho fatto valere le mie doti di sprinter. Domani sarà molto dura”.

1 a 1, dunque, tra Italia e resto del mondo prima delle sfide maschili, con Johan Ekberg – svedese – unico nella gara junior a tentare di mettere i bastoni tra le ruote all’azzurro Angelo Buttironi, bergamasco che in Val di Fiemme si è comportato come Flash. Straordinaria l’andatura dell’atleta tricolore, letteralmente “indemoniato” e capace di mantenere la testa dall’inizio alla fine, potendo vantare anche diciotto secondi di vantaggio sugli inseguitori. Allo svedese non resta che accontentarsi della seconda posizione mentre in terza ecco il lettone Raimo Vigants, subito prima del russo Alexander Grigoriev. Buttironi, accanto al padre, è raggiante al termine della contesa fiemmese di Coppa del Mondo: “è andata alla grande, gara tattica nel primo giro, ma al secondo mi sono toccato con lo svedese e ne ho approfittato per prendere di sorpresa i miei avversari. Conoscendo il tracciato abbastanza bene sono andato via nelle discese, ora spero di mantenere le energie in vista di domani. Ringrazio i tecnici e i rifornimenti, oltre al tifo locale, quello che fa la differenza”.

VAL DI FIEMME – TRENTINO – ITALY
FIEMME ROLLERSKI CUP – CERMIS FINAL CLIMB – 15-16.09.2018
15.09.2018 – Mass Start Coppa del Mondo – Ziano di Fiemme | Matteo Tanel vince la Senior Men
ph Newspower

Passaggio di testimone ai dirimpettai senior, con Emanuele Becchis a prendere spunto dal successo di Trento nella tappa del Mini Rollerski Tour Trentino e a partire subito forte, con Matteo Tanel subito a ruota e Francesco Becchis in discreta condizione fisica a seguire. Tutti in gruppo nella gara senior – la sfida più combattuta e spettacolare – tre italiani nelle prime tre posizioni nei primi giri con l’aggiunta di Michael Galassi. Lo svedese Gustafsson è in grande spolvero e lo dimostra, ma il redivivo Dementiev è sempre un osso duro per tutti. 

È bagarre dall’inizio alla fine ma a spuntarla con un urlo liberatorio è il bolzanino Tanel: “Sfida combattuta fin dall’inizio, nessuno voleva partire e così anch’io ho aspettato l’ultimo giro. Ho fatto una volata pazzesca. Ringrazio la caserma di Bolzano e in particolar modo il tenente colonnello Daves”, davanti allo slovacco Koristek e proprio all’oro olimpico Dementiev. Emanuele Becchis giungerà quinto con Francesco settimo. Domani si replica – a partire dalle ore 9 – per i titoli di Coppa del Mondo con arrivo sull’Alpe Cermis, e con la conclusione del challenge Guide World Classic Tour con svariati protagonisti al via tra i quali Gjerdalen e Kowalczyk, ed i numerosi amatori che affolleranno l’evento del comitato Fiemme Ski World Cup.

Senior Men 15 km Mass Start
1 Tanel Matteo ITA 0:24:00.71; 2 Koristek Jan SVK 0:24:00.87; 3 Dementiev Eugeniy RUS 0:24:00.96; 4 Nordstroem Gustav SWE 0:24:01.25; 5 Becchis Emanuele ITA 0:24:03.46; 6 Gustafsson Victor SWE 0:24:04.16; 7 Becchis Francesco ITA 0:24:04.87; 8 Buskqvist Alfred SWE 0:24:05.24; 9 Tsepkov Evgeniy RUS 0:24:08.20; 10 Andresen Ragnar Bragvin NOR 0:24:08.53

Senior Ladies 10 km Mass Start
1 Bolzan Lisa ITA 0:17:58.54; 2 Prochazkova Alena SVK 0:17:58.63; 3 Schuetzova Sandra CZE 0:17:59.34; 4 Angelsioeoe Julia SWE 0:18:11.75; 5 Hvostunkova Svetlana RUS 0:18:14.48; 6 Prokhorova Varvara RUS 0:18:14.67; 7 Lockner Jackline SWE 0:18:15.79; 8 Nedyukhina Maryia BLR 0:18:19.56; 9 Auzina Kitija LAT 0:18:20.03; 10 Letucheva Olga RUS 0:18:23.32

Junior Men 10 km Mass Start
1 Buttironi Angelo ITA 0:16:23.76; 2 Ekberg Johan SWE 0:16:28.92; 3 Vigants Raimo LAT 0:16:29.13; 4 Grigoriev Alexander RUS 0:16:31.32; 5 Masiero Riccardo Lorenzo ITA 0:16:32.02; 6 Celon Augusto ITA 0:16:46.17; 7 Dolhascu Florin Robert ROU 0:17:15.19; 8 Saulitis Niks LAT 0:17:17.40; 9 Kostruba Yan UKR 0:17:22.59; 10 Forika Szabolcs ROU 0:17:34.42

Junior Ladies 10 km Mass Start
1 Hansson Moa SWE 0:18:12.52; 2 Mortagna Alba ITA 0:18:32.52; 3 Becchis Chiara ITA 0:18:34.66; 4 Sordello Elisa ITA 0:18:36.83; 5 Mortagna Laura ITA 0:18:40.55; 6 Arnesen Julie Henriette NOR 0:19:42.46; 7 Zimare Rosa GER 0:20:27.70; 8 Mueller-Kuckelberg Katja GER 0:20:35.82; 9 Lollobattista Claudia ITA 0:20:58.92; 10 Andreca Maria Dumitrela ROU 0:21:23.05