Banner alto

Banner alto

Garda Trentino Trail: vincono Christian Hofer e Francesca Dal Bosco

Condividi su:

NEL GARDA TRENTINO TRAIL 2018 VINCONO L’ALTOATESINO CHRISTIAN HOFER E LA PADOVANA DAL BOSCO. GRAN BEFFA PER IL MARCHIGIANO MIRKO FIORETTI, SECONDO E SQUALIFICATO.

Il podio maschile del Garda Trentino Trail con Christian Hofer, Christian Insam e Josef Thaler

I 60 chilometri con 3700 metri di dislivello disegnati tra Riva del Garda ed Arco, nell’Alto Garda Trentino, dopo aver toccato le sponde dei laghi di Garda, Ledro e Tenno hanno regalato una tripletta altoatesina con la vittoria solitaria del bolzanino Christian Hofer davanti all’hockeista gardenese Christian Insam e a Josef Thaler (Val d’Ultimo). A vincere la gara femminile è stata invece la padovana Francesca Dal Bosco con largo margine sulla veronese Isabella Lucchini e sulla tedesca Magdalena Martini.

Il 33enne di Bolzano ha tagliato il traguardo dopo 6 ore, 32 minuti e 14 secondi di gara con un vantaggio di 5’34” sul gardenese Insam, già buon giocatore di hockey su ghiaccio con un passato in Serie A e in Alpen Cup con il Selva Valgardena, il Fassa e nelle nazionali giovanili. Tra i due si sarebbe inserito il marchigiano Mirko Fioretti, ma squalificato dopo l’arrivo per non aver rispettato il regolamento per quanto riguarda l’attrezzatura personale minima prevista dal regolamento. E così il podio è stato interamente di stampo altoatesino con Thaler terzo, attardato di 14’10. Nella top ten il norvegese Edvard Vasdal, Giuseppe Biava, Ivan Serafini, Daniele Fant, Jeroen Zeinstra, Nevio Cornaro e Manolo Federici.

Il quartetto composto da Hofer, Insam, Thaler e Fioretti ha caratterizzato sin da subito la gara, con Insam a fare la voce grossa prima di incappare in una crisi che sulla seconda ascesa, quella che conduce a Cima Biaina, e prestare il fianco al ritorno degli avversari con Hofer ad approfittarne nella discesa conclusiva e tagliare per primo lo striscione d’arrivo.

Diciannovesimo tempo assoluto invece per Francesca Dal Bosco, trentanovenne padovana di Este, prima donna di giornata in 7h38’26, di fatto al debutto su simili distanze. A completare il podio femminile del Garda Trentino Trail sono state la veronese Isabella Lucchini e la tedesca Magdalena Martini.

Sul traguardo nel centro cittadino di Arco, si sono quindi succeduti gli oltre 700 classificati sui quasi 1000 iscritti (di quindici nazioni) coinvolti nella sfida sui tre percorsi proposti dal comitato organizzatore guidato da Matteo Paternostro e Diego Tamburini. La Ledro Trail Marathon (42 km e 2400 m di dislivello, partenza da Lenzumo in Val Concei) ha proposto le vittorie del bresciano Glauco Medrotti (Salò) e dell’altoatesina Regina Martha Spiess (Sarentino). A trionfare nella Tenno Trail Experience (29 km per 1500 metri di dislivello, partenza da Tenno) sono stati i trentini Francesco Trenti ed Elena Contrini.