Banner alto

Banner alto

Gran Trail Rensen: nella lunga si impongono Franco Collè e Simona Gambaro

Condividi su:
Non sarà certo il temporale di chiusura a lavare via le emozioni che hanno accompagnato l’ottava edizione del Gran Trail Rensen svoltosi il 6 maggio 2018 ad Arenzano (Ge). Si torna al passato con il giro in senso orario, ma la sostanza non cambia, bisogna sempre salire e scendere per 3000 m di dislivello.

Percorso tecnico e scenari che continuano a richiamare atleti da tutta Italia, atleti che sui sentieri del Gt Rensen ritrovano l’asperità tipica dei sentieri montani ma l’orizzonte aperto sul mare.

Valdostano è il principe della competizione lunga, 45 km 3000 D+, Franco Collè (Hoka one one/Crazy Idea – 5h16’10”) che ha regolato un parterre di tutto rispetto, secondo posto per il genovese Paolo Piano (Delta Spedizioni) e terza piazza per Alberto Ghisellini (Trail Runners Finale). Nella top ten maschile Davide Cavalletti, Enrico De Ferrari, Pablo Ureta, Fabrizio Porati, Daniele Persico e Bronislav Novak. 

Tra le donne ha ottenuto la vittoria Simona Gambaro (Sisport Trail Running – 6h21’40”), tra l’altro settima assoluta, davanti a Giuditta Turini e a Virginia Oliveri (Salomon / Berg Team).

Nella gara 23 km 1300 D+ Gabriele Pace ha chiuso al primo posto con il tempo di (2h10’25”), davanti a Alberto Canessa e Luca Zenoni. Al femminile la regina Cinzia Bertasa (2h45’12”) è salita sul gradino più alto del podio. Secondo e terzo posto per Giulia Alberti e Silvia Venzano.

Nello sprint, 12 km 600 D+, le classifiche sono così composte: uomini Mattia Grosso, Andrea Squicciarini ed Enrico Lanfranconi; tra le ragazze Patrizia Mutti davanti a Irene Galli e Michela Sturla.

La partecipazione di atleti di fama internazionale, a parte i già citati vincitori, come Cristiana Follador oppure il nazionale argentino Pablo Ureta, valorizza ulteriormente una gara che si mantiene ad alto livello, ma concede spazio anche a tutti coloro che si vogliono avvicinare a questo sport.

La bellezza della natura da una parte e la forte componente del volontariato dall’altra hanno permesso di archiviare un’altra edizione del Gran Trail Rensen. Anche i piccoli inconvenienti fisici sono stati ristabiliti dal “prontissimo” soccorso della Croce Rossa Italiana, presente sul campo di gara.