Banner alto

Banner alto

KM Verticale Chiavenna Lagunc 2018: iscrizioni aperte per il tricolore vertical

Condividi su:

A Chiavenna (So) il 7 ottobre 2018 la KM Verticale Chiavenna Lagunc. Lo scudetto del Vertical nella gara dei record. Iscrizioni aperte e tricolore vertical sul palcoscenico naturale dei 3.298 m da correre davvero a tutta dai 352 m slm della chiesa di Loreto ai 1352 m slm di Lagunc.

foto di Maurizio Torri

I primi a crederci, Nicola Del Curto e i ragazzi del suo team, come testimoniato dal numero di edizioni, questa sarà la 33ª del trofeo Amici Madonna della Neve Lagunc e la 19ª del Km Verticale, i primi ad andare fino in fondo, con l’omologazione certificata di un percorso che poi ha visto succedersi ripetutamente l’abbassamento del record del mondo sulla distanza senza ausilio di bastoni, l’ultima proprio lo scorso anno ad opera dell’austriaca Andrea Mayr, mito e leggenda della corsa in montagna mondiale, che ha fermato le lancette a 35’54”, nuovo primato mondiale femminile. Resiste invece ancora il 30’27” di Bernard Dematteis, negli ultimi anni assaltato ripetutamente ma invano dal meglio del Vertical Running e dagli specialisti dello skialp.

Continua cosi l’internazionalità di una gara che ha da tempo varcato i confini, e non mancheranno anche quest’anno i grandi campioni dall’estero. Ma il 2018 ha un obiettivo primario: decretare i nuovi campioni italiani di specialità, con la rassegna tricolore che torna dopo alcuni anni nel luogo in cui aveva preso il via prima di passare per la Presolana, Malonno, e due volte al Nasego.

Un appuntamento imperdibile per appassionati e specialisti dell’only up che a Chiavenna potranno vivere l’emozione di correre su un tracciato naturale ed unico al mondo, caratterizzati dall’ormai mitica ed infinita serie di gradini di differente altezza e dal finale arrembante in cui rilanciare sospinti dai tifosi che raggiungono la stupenda cornice delle baite di Lagunc.

Una gara top che meritava un evento top, e così sarà nell’edizione che vivremo il prossimo ottobre, perché i più attenti avranno già colto la concomitanza con il “Di’ de la Brisaola”, altra prestigiosa kermesse Chiavennasca che non ha certo bisogno di presentazioni e che garantirà a turisti, visitatori ed atleti la possibilità di accoppiare grande sport ed eccellenze del territorio e della tradizione per una festa nelle vie del centro che si annuncia superlativa.

Con la macchina organizzativa già operativa e le iscrizioni aperte sono intanto da annotare anche altri due appuntamenti a contorno del main event rappresentato dalla gara della domenica: il sabato di vigilia sarà come sempre dedicato alla solidarietà con la Camminata benefica “una corsa con i campioni insieme per la vita” organizzata proprio dal comitato organizzatore KV Chiavenna Lagunc a sostegno delle associazioni Gianluigi Nonini e Donne in Rosa, un momento sempre sentito nel programma del Km Verticale in cui il team organizzatore crede molto, per dare il proprio contributo alla ricerca contro il cancro.

KV Chiavenna Lagunc sarà poi, per il secondo anno consecutivo, prova conclusiva e decisiva del Fidal Eolo Mountain and Trail Running Grand Prix, assegnando il titolo della Eolo Vertical Cup.