Banner alto

Banner alto

Marmotta Trophy: nella prova a squadre si impongono Michele Boscacci e Davide Magnini

Condividi su:

Campionato italiano a squadre di scialpinismo in Alto Adige con il Trofeo Marmotta. Michele Boscacci e Davide Magnini si impongono davanti agli scatenati Oberbacher e Boffelli. Alba De Silvestro e Giulia Murada vincono il duello con Nicolini e Ghirardi. Giornata splendida e grande sport con l’Asv Martell che ora propone il biathlon.

12° Trofeo Marmotta – 3 marzo 2019 – Val Martello (BZ) – campionato italiano – Alba De Silvestro e Giulia Murada – Newspower

In Val Martello, patria di skialper e camminatori, 12ª edizione del tradizionale evento di scialpinismo col Trofeo Marmotta che ha assegnato i titoli tricolori assoluti e master a squadre (Campionato Italiano FISI), oltre ad essere anche gara individuale valida per l’Alpen Cup e per il campionato nazionale olandese. Il Cs Esercito ha fatto man bassa dei titoli assoluti, trasformando in oro la prova di Michele Boscacci e Davide Magnini al maschile, e quella di Alba De Silvestro e Giulia Murada al femminile. Ma la famiglia Boscacci fa il bis, con l’oro nella prova master di papà Graziano in gara con Paolo Venturini. Una giornata splendida quella di oggi in Val Martello, sotto tutti i punti di vista. Meteorologico per primo, con sole e cielo terso, neve ottimale dopo il freddo della notte e 18,5 km di scialpinismo vero ed intenso con 1.890 metri di dislivello.

Boffelli e Oberbacher – Newspower

Prima del via qualche preoccupazione per Davide Magnini, che lamentava un forte dolore alla caviglia dopo una infiammazione, ma al “pronti via” ha stretto i denti e si è messo al pari del “commilitone” Boscacci. Non è stata certo una passeggiata la loro, perché Alex Oberbacher in coppia con William Boffelli non si sono risparmiati ed anche perché in avvicinamento c’erano prima Lanfranchi con l’intramontabile Giacomelli, quindi Federico Nicolini con Valentino Bacca che nella seconda discesa hanno messo il turbo e alla fine hanno guadagnato il bronzo. Decisamente scatenati Oberbacher e Boffelli: l’altoatesino, terzo lo scorso anno, voleva migliorarsi, il bergamasco invece – secondo nel 2018 con Reichegger – non voleva certo indietreggiare. Alla fine Boscacci e Magnini hanno chiuso in solitaria con 1.51’00, con i soddisfatti Oberbacher e Boffelli secondi a 2’23” e Bacca-Nicolini terzi a 6’36”.

arrivo vittorioso di Boscacci e Magnini – Newspower

Tra le donne, dopo un iniziale duello tra le alpine De Silvestro – Murada e la coppia Nicolini – Ghirardi, le due dell’Esercito hanno fatto forcing ed il successo è stato centrato con un significativo 1h58’35”, con 1’52” sulle soddisfatte Nicolini-Ghirardi. Radiose per il terzo posto anche le fassane Giorgia Felicetti e Margit Zulian staccate a 11’17”.

Detto della vittoria tra i master di Boscacci – Venturini sui portacolori dell’Asv Martell Pfattner Steiner, occorre ricordare anche l’Alpen Cup con il successo, atteso e dunque confermato, di Toni Lautenbacher e di Susi Von Borstel in una gara che ha visto competere anche junior e cadetti con predominanza tedesca.

Poco il tempo per festeggiare il Marmotta Trophy. Tra una decina di giorni infatti in Val Martello si disputa la finale dell’IBU Cup, dal 14 al 17 marzo.

Classifica maschile:
1 Boscacci Michele – Magnini Davide (Cs Esercito) 1.51.00; 2 Oberbacher Alex – Boffelli William (Bogn da Nia – Under Up) 1.53.23; 3 Bacca Valentino – Nicolini Federico (Brenta Team) 1.57.36; 4 Lanfranchi Pietro – Giacomelli Guido (Sc Valgandino – Alta Valtellina) 1.59.01; 5 Antonioli Daniel – Beccari Filippo (Cs Esercito – Ski Team Fassa) 2.02.52

Classifica femminile:
1 De Silvestro Alba – Murada Giulia (Cs Esercito) 1.58.35, 2 Nicolini Elena – Ghirardi Corinna (Brenta Team – Adamello Ski) 2.00.28; 3 Felicetti Giorgia – Zulian Margit (Ski Team Fassa – Bogn da Nia) 2.09.53; 4 Malacarne Sabrina – Orlandi Giulia (Valle dei Laghi) 2.33.59; 5 Sartogo Monica – Kollarova Janka (Us Aldo Moro-Brenta Team) 2.37.50

Lascia il tuo commento