Banner alto

Banner alto

Oliviero Bosatelli: il percorso della Valzurio Trail è parte dei miei allenamenti in Alta Valle Seriana

Condividi su:

Il sipario annuale sugli eventi Fly-Up Sport si alzerà mercoledì 25 aprile con la Valzurio Trail. Una gara nuova di zecca, concepita per essere alla portata di tutti i runner. Il percorso di 22 chilometri e 1300 metri di dislivello positivo condurrà gli atleti alla scoperta della Valzurio, in Alta Valle Seriana.

Oltressenda Alta (Bg) – Una vallata incastonata fra il massiccio della Presolana, il Timogno, il Ferrante, il Ferrantino, Parè e Blum. Gli antichi borghi, i prati e i boschi di abete e faggio, le baite e l’acqua cristallina del torrente Ogna caratterizzano il luogo. Innumerevoli i pregi naturalistici e paesaggistici della Valzurio, come il buco del freddo e le marmitte dei giganti (che consigliamo di visitare in un’escursione mirata).

Fra i corridori che frequentano la Valzurio spicca Oliviero Bosatelli. Il vincitore del Tor des Géants sceglie questo itinerario le volte in cui ha bisogno di svolgere un allenamento lungo in Alta Valle Seriana. «Quando sono di servizio a Clusone e voglio fare un’uscita di 40 chilometri – racconta il vigile del fuoco tesserato per l’Erock Team / Scott – passo da quella zona. Parto da Clusone, mi spingo fino in località Donico a Castione della Presolana, vado alla baita Cassinelli, supero la grotta dei Pagani e raggiungo il rifugio Olmo dove una sosta è obbligatoria per pranzare o fare colazione. A questo punto, riprendendo il tragitto, mi immergo nella Valzurio. Quando giungo alle baite del Moschel mi torna alla mente il terzo ristoro dell’Orobie Ultra Trail, che è situato proprio qui. Uno sguardo al borgo di Nasolino e poi proseguo la mia corsa che mi riporta nell’altopiano di Clusone».

Non è necessario fare 40 chilometri in un colpo solo come l’ultra runner Oliviero Bosatelli per apprezzare la valle all’ombra della Presolana. Ci ha pensato Mario Poletti, il recordman delle Orobie, ad allestire un percorso su misura per tutti. «La Valzurio Trail permette agli atleti locali di godersi la zona anche in un’occasione “agonistica” e la apre al turismo sportivo richiamando corridori dall’intera Lombardia», commenta il regista della manifestazione.

Per iscriversi ci si collega al sito www.fly-up.it oppure al portale www.picosport.net accedendo all’apposita sezione. L’iscrizione costa 25 euro e dà diritto alla speciale t-shirt tecnica personalizzata, a un formaggio locale di Valzurio e al pasta party finale.

La prima edizione della Valzurio Trail è organizzata dalla Fly-Up Sport di Mario Poletti in collaborazione con il Gruppo Sportivo Nasolino che dal 1978 anima il paese con eventi sportivi, turistici e culturali. Per le indicazioni sul percorso, il programma nei dettagli, i consigli su dove dormire, le iscrizioni e altre informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale www.fly-up.it.

Valzurio

Immagine 1 di 4

foto copyright Cristian Riva

Lascia il tuo commento