Banner alto

Banner alto

L’edizione 2018 di Orobie Ultra Trail prende forma grazie al lavoro “di squadra”

Condividi su:

Per il quarto anno consecutivo torna Orobie Ultra Trail, un evento che racchiude tre gare, Bergamo Urban Trail, Gran Trail Orobie e OUT, la gara regina di 140 chilometri. L’appuntamento di quest’anno è fissato nel fine settimana del 27, 28 e 29 luglio. 

Presentata oggi, lunedì 19 marzo, la quarta edizione di OUT presso la sede di Lovato Electric a Gorle (Bg) – foto credit organizzatori

Se sotto l’aspetto tecnico sportivo si presenta in continuità con le edizioni passate, con la sostanziale conferma del tracciato delle tre gare che compongono l’evento, novità riguardano i partner che supporteranno la ultra trail più tecnica delle Alpi. Da quest’anno si è formato un pool di aziende che hanno deciso d’investire su Orobie Ultra Trail con un progetto triennale, fornendo un sostegno che non è solo economico.

L’impatto che Orobie Ultra Trail ha sul territorio non è unicamente quello di mettere in movimento e spingere allo sport migliaia di atleti provenienti da tutto il mondo. Questi atleti hanno per esempio scoperto, e fatto scoprire anche a migliaia di altri escursionisti, il Sentiero delle Orobie e tanti altri scorci bergamaschi, ora assai frequentati durante tutto il periodo estivo e non solo. Immaginare le ricadute positive che tutto ciò ha sui rifugi (anch’essi resi visibili dal passaggio delle gare, in quanto utilizzati come punti ristoro) o sull’economia di paesi montani prima poco toccati dal turismo, è facile.

Il turismo che si crea è inoltre quello più ricercato dalle località, ossia quello consapevole e attento alla realtà in cui si muove. Orobie Ultra Trail promuove un’educazione all’ambiente e all’ecologia, cercando di essere il più possibile a impatto zero sull’ambiente che la ospita, riducendo la produzione dei rifiuti (per esempio gli atleti devono portare con loro un bicchiere personale, azzerando lo spreco di bicchieri di plastica tipico delle corse) e arrivando a curare lo smaltimento differenziato dei rifiuti perfino a oltre 2000 metri di quota.

Il pool delle aziende in ordine alfabetico: Eolo, Ivs, Lovato Electric, Montello, Qc Terme, Scame Parre. Aziende tecniche: Atb, ElleErre, Gore-Tex, Guasto G-To, Hoka One One. Arrigoni Formaggi, Bracca e Pineta, Cmp, Elav, Kratos.