Banner alto

Banner alto

Sulle orme di Papa Giovanni: domenica la camminata da Sotto il Monte a San Gregorio

Condividi su:

14 ottobre 2018. Annotiamola questa data, se amiamo trascorrere una domenica spostandoci con il “cavallo di San Francesco” in un pregevole contesto di storia, fede e natura. Stiamo parlando della camminata non competitiva “Sulle orme di Papa Giovanni”: partenza da Sotto il Monte Giovanni XXIII e arrivo a San Gregorio passando per il monte Canto e Celana, per un totale di 15 km.

Il sentiero di Giovanni XXIII | foto copyright Cristian Riva | Orobie

Mentre Sotto il Monte Giovanni XXIII e Celana sono località note ai più, San Gregorio può risultare meno conosciuto. Il chiarimento lo dà il sig. Pierino Angeloni, storico presidente della associazione “Monvico” (acronimo di Sotto il MONte e CarVICO). «Il Papa, durante i suoi studi in gioventù, era ospite del parroco a San Gregorio di Cisano e da lì partiva ogni giorno per recarsi al collegio di Celana».

Il programma della manifestazione Fiasp del 14 ottobre prevede la partenza libera da Sotto il Monte (305 m slm) in piazza Santa Maria dalle ore 7.30 alle ore 8.30. Alle ore 8.30, con partenza unica, partirà il “gruppo di cammino”. Tre i punti di ristoro posizionati lungo il percorso. Arrivo e pranzo finale a San Gregorio (447 m slm) di Cisano Bergamasco. Il dislivello totale del tracciato è di 542 m.

Il servizio per il rientro in bus da San Gregorio è attivo dalle ore 10.30 alle ore 14.00 (con sovraprezzo di euro 5). È consigliabile prenotare il pranzo presso la parrocchia di San Gregorio contattando Luciana Salvi tel. 340-8470460 o Cesare Malighetti tel. 0354-364069).

L’evento – alla memoria di Corrado Taramelli – è organizzato dall’Asd Carvico Skyrunning presieduta da Alessandro Chiappa in collaborazione con l’associazione Monvico di Pierino Angeloni e il supporto dei gruppi locali. Main sponsor Taramelli Srl.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.carvicoskyrunning.it.

Un po’ di storia

All’età di 11 anni (era il 1891) non poteva il ragazzo studente Angelino Roncalli sorbirsi 12 km più altri 12 km di strada per andare e tornare da Celana tutti i giorni, come si trova scritto in alcune fonti. Per anni, in realtà, in quanto ospite della nonna paterna a Ca’ de Rizzi, e poi dal parroco a San Gregorio, i suoi km giornalieri sono stati, in entrambi i casi, 3 più 3. La costruzione dell’immenso collegio San Carlo di Celana a Caprino Bergamasco venne ordinata dal Cardinale Borromeo nell’anno 1579. Il percorso è praticabile tutto l’anno. Il segnavia bianco rosso ufficiale del Cai reca l’indicazione JXXIII.

Lascia il tuo commento