Banner alto

Banner alto

Roncaiola Vertical: a Talamona vincono Eros Radaelli ed Elisa Sortini

Condividi su:

GoInUp, cronaca dell’ennesimo record. Come le prove che l’hanno preceduta anche la Roncaiola Vertical di Talamona ha fatto registrare il tutto esaurito. Ad aggiudicarsi la 2ª edizione della gara podistica talamonese di sola ascesa sono il lecchese Eros Radaelli e la locale Elisa Sortini.

foto di Francesco Vaninetti

Nonostante il rinvio causa pioggia di una settimana, giovedì sera, quasi 350 runner hanno risposto presente all’appello dei ragazzi del Gp Talamona. Ritrovo fossato alle 19 nel piazzale commerciale Autogaravaglia MaiTai, giusto il tempo di ritirare il pettorale via verso l’ennesima sfida verticale a scopo benefico.

foto di Francesco Vaninetti

Davanti è stata subito bagarre per prendere le prime rampe nelle posizioni che contano. Con le frontali accese il lungo serpentone di concorrenti ha risalito il paese costeggiando il torrente Roncaiola. Al punto più alto della gara, nei pressi del Ponte dei Frati passa in solitaria Eros Radaelli che dopo una breve discesa va a vincere passando sotto l’arco di arrivo posto al tempietto degli Alpini davanti al suggestivo cannone. Completano il podio Marco Leoni e Mattia Curtoni.

foto di Francesco Vaninetti

Ad avere la meglio al femminile è stata l’atleta di casa Elisa Sortini. Numerosissimo pubblico lungo tutto il percorso ha sostenuto tutti i partecipanti e la grande festa organizzata da contorno alla competizione ha fatto da cornice a una serata con un fine solidale, infatti hanno partecipato anche alcuni ragazzi del Gruppo della Gioia, associazione del paese che aiuta e sostiene persone con problemi di disabilità al quale verrà devoluto parte del ricavato del circuito.

foto di Francesco Vaninetti

Ad organizzare l’evento è stato il Gruppo Podistico Talamona in collaborazione con gli Alpini e a numero gruppo di volontari che sono il motore pulsante di questi eventi. Prossima e ultima tappa del circuito Arz-Up che si correrà il 14 di novembre con partenza dal centro di Morbegno e arrivo in località Arzo, ripercorrendo a ritroso la discesa del Trofeo Vanoni.

foto di Francesco Vaninetti

Lascia il tuo commento