Banner alto

Banner alto

Stelvio Marathon, c’è un nuovo percorso di 14 km con partenza da… casa Thöni

Condividi su:

Appuntamento con la seconda edizione della Stelvio Marathon il 16 giugno, il via da Prato allo Stelvio (Bz). Iscrizione a 90 euro. Passo dello Stelvio teatro di sfide da campioni, anche nella corsa a piedi. Gli eventi in Val Venosta proseguono con Ortler Bike Marathon il 2 giugno e Giro Lago di Resia il 14 luglio.

Il Passo dello Stelvio è una della mete che i grandi dello sport sognano…

newspower

Perché dunque non effettuare una gara di corsa quando le temperature lo permetteranno? La Stelvio Marathon, al via con la seconda edizione il prossimo 16 giugno, è una manifestazione che non ha eguali nel panorama agonistico dei runner, proprio per la particolarità della stessa e per la location magica, non per niente lo slogan dell’evento è run to the magic pass.

I 915 metri di quota di Prato allo Stelvio, in provincia di Bolzano, rappresenteranno la partenza della seconda Stelvio Marathon, con gli spettacolari tornanti a caratterizzare l’itinerario di 42 km, per chi vorrà prendere la gara con più calma ci sarà invece il percorso classic di 26 km, infine chi proprio vorrà concedersi una passeggiata sul mitico Passo potrà schierarsi ai nastri di partenza nella non competitiva Marcia Stelvio. E non è tutto, perché il comitato organizzatore sta lavorando anche ad un ulteriore percorso di 14,2 km novità assoluta, con partenza da “casa Thöni”, idolo degli appassionati di sci di tutto il mondo, a Trafoi e arrivo a Cima Coppi.

Il Passo dello Stelvio è celebre soprattutto per aver ospitato alcune fra le sfide più spettacolari del ciclismo in generale e del Giro d’Italia in particolare, e farà cimentare gli atleti nel luogo reso leggenda da Fausto Coppi, quando nel 1953 da Bolzano a Bormio staccò lo svizzero Hugo Koblet andando a conquistare la maglia rosa e l’ultimo Giro di una carriera leggendaria.

newspower

In seguito la carovana rosa ha affrontato diverse volte lo Stelvio dal versante altoatesino, ed ogni volta il Passo è stato Cima Coppi in quanto punto più elevato della corsa. Nel 1975 ci fu anche il duello fra Fausto Bertoglio e Francisco Galdós, nel 2012 vinse il belga Thomas De Gendt, mentre nel più recente 2017 lo Stelvio venne affrontato per la prima volta dal versante svizzero e vide transitare per primo Mikel Landa.

Le temperature a giugno sono ideali per correre, anche sullo Stelvio dove, passato un mese di maggio ancora instabile sulle Alpi, generalmente le condizioni meteo si stabilizzano. Difficile trovare una manifestazione podistica così spettacolare, il tracciato offre una varietà di paesaggi e sensazioni da mozzare il fiato, il tutto immersi nella natura e sui tornanti che condurranno alla gloria.

La quota per partecipare ammonta a 90 euro, ricordando che è obbligo del partecipante in fase d’iscrizione scegliere il percorso da effettuare. Eventuali cambiamenti nella scelta del tracciato sono possibili tra il 1° e il 10 maggio senza costi aggiuntivi all’indirizzo [email protected]

Il comitato organizzatore presieduto da Gerald Burger non si ferma mai: il 2 giugno sfornerà anche la Ortler Bike Marathon per i pedalatori in mtb e il 14 luglio il Giro Lago di Resia per i podisti al cospetto del campanile sommerso del bacino lacustre venostano.