Banner alto

Banner alto

This Is Vertical Race: iscrizioni aperte, prime adesioni di lusso

Condividi su:

Il vertical dalle pendenze più proibitive dell’intera bergamasca, la gara per chi non soffre di vertigini. Il giorno 8 ottobre, sul crinale che divide la Val Sanguigno dalla zona dei Laghi, a Valgoglio, andrà in scena la terza edizione della This Is Vertical Race. Le iscrizioni online sono aperte. 

L’edizione numero tre della This Is Vertical Race è fissata in calendario per domenica 8 ottobre 2017. Gli specialisti della salita si daranno appuntamento a Valgoglio, in Alta Valle Seriana, per affrontare la cronoscalata di mille metri di dislivello racchiusi in soli 1,8 km di sviluppo. Il via dalla centrale Enel di Aviasco verrà dato ad intervalli di 30″ a partire dalle ore 9.00. Il traguardo della gara organizzata da Manuel Negroni con il supporto dello Sci Club Gromo è posto in località Cazzat (Campo Alto) a quota 1980 m slm.

Le iscrizioni sono aperte e si effettuano collegandosi al portale Pico Sport (www.picosport.net). La tariffa di 15 euro comprende numerosi servizi, quali il ristoro nella zona del traguardo, l’elitrasporto degli indumenti all’arrivo, le docce e il pranzo presso il ristorante Ristoro 5 Laghi. Gli indecisi potranno iscriversi sul posto, il giorno della gara dalle ore 7.00 alle 8.30, pagando la quota di 20 euro. Quest’anno il comitato organizzatore ha introdotto una novità al fine di garantire agli atleti maggiore sicurezza. Sarà infatti reso obbligatorio l’uso del casco (da scialpinismo, arrampicata o ciclismo) per tutti i concorrenti.  

Alla segreteria della vertical più extreme della bergamasca stanno pervenendo le prime adesioni. Manuel Negroni svela già alcuni nomi illustri provenienti dallo scialpinismo. «Saranno della partita i trentini Elena e Federico Nicolini, atleti della nazionale di scialpinismo; con loro indosserà il pettorale anche Davide Galizzi, altro skialper della nazionale, che rientra alle gare proprio a Valgoglio dopo una pausa di alcuni anni». Presente inoltre il campione italiano vertical Patrick Facchini, il cui nome figura nell’albo d’oro della manifestazione alla voce ‘vincitore assoluto’ nell’anno 2015. 

Le tinte autunnali dei boschi della Val Sanguigno e le cime delle prealpi orobiche faranno da cornice alla gara che anno dopo anno acquista notorietà attirando sia i runner delle montagne che gli scialpinisti desiderosi di rifinire la preparazione in vista degli appuntamenti sulla neve. Informazioni su www.sciclubgromo.it e su facebook.

E.B.