Banner alto

Banner alto

Alessandro Noris e Giulia Zanotti firmano la 30 km del Trail degli Altipiani

Condividi su:

Seconda edizione del Trail degli Altipiani, prova divisa su due distanze (61 km e 31 km), con partenza e arrivo a Casnigo (Bg) in Valgandino. Ecco come è andata la “corta”.

Il podio maschile alla 31 km del Trail degli Altipiani | ph Alessio Gualdi

Ad imporsi nella 31 chilometri è stato Alessandro Noris, il bergamasco di Gandino che lo scorso anno si piazzò in seconda posizione al termine di una bella sfida con Paolo Poli. Noris, portacolori del Gav Vertova, ha tagliato il traguardo presso l’oratorio di Casnigo stoppando le lancette su 2h39’31”. Il podio è stato completato da Luca Rota (Valetudo Serim) e Giambattista Micheli (Carvico Skyrunning), mano nella mano entrambi con il tempo di 2h48’38”. Nella top ten Luca Coffetti, Alex Lanfranchi, Giacomo Gusmini, Manuel Carrara, Carlo Picchi, Diego Cortinovis ed Emanuele Magli.

il podio femminile con Zanotti, Giudici e Rossi | ph Alessio Gualdi

In rosa il successo è arriso a Giulia Zanotti, una vittoria giunta un po’ a sorpresa quella dell’atleta di casa (è di Casnigo), che corre solamente da un anno ed è stata capace di migliorare di oltre 18 minuti il record femminile. Vittoria un po’ a sorpresa ma solo per quanti ancora non la conoscono. Giulia, che ha concluso la gara in 3h21’33”, è una cestista che gioca nel Mariano Comense in serie B e che solo dal 2018 sta pensando più seriamente alla corsa a piedi. Anche se, da sempre, «la cosa che aspetto di più ogni settimana è la domenica per andare in montagna. Prima solo per camminare, adesso mi interessano le gare», dice la casnighese che quest’anno ha già portato a casa un secondo posto alla Tre Santi Trail e un terzo alla Valzurio Trail.

In seconda posizione troviamo Federica Giudici (Gan Nembro), finish time 3h25’32”, e al terzo posto Maria Eugenia Rossi (Valetudo Serim) in 3h27’11”. A seguire Lara Birolini (la vincitrice uscente), Milena Pirola, Romina Pellegrinelli, Samantha Imberti, Simona Pievani, Nadia Panna, Pamela Abbruscato.

Organizzazione a cura dello Sci Club Valgandino, a capo dello staff Paolo Rinaldi.