Banner alto

Banner alto

Scatta domenica il Trail del Segredont. Ultimi giorni per iscriversi alla storica gara del Gav Vertova

Condividi su:
Settima edizione del Trail del Segredont domenica 13 maggio a Vertova (Bg) in Media Valle Seriana. Percorso di 23 chilometri fra le gole della Val Vertova e le propaggini del monte Alben, passando per luoghi storici come il Sentiero di Honio e il Santuario di San Patrizio. Pettorali a 20 euro con pasta party e pacco gara. Macchina organizzativa diretta dal Gav Vertova di Franco Testa.

foto copyright Cristian Riva

Il Trail del Segredont del 13 maggio è una delle gare storiche della corsa in montagna orobica, risalente al 1952, ma ciò non significa che ogni anno l’evento non porti rinnovamento.

Quest’anno il percorso, rispetto alle prime edizioni, è invertito: «Riproponiamo il tracciato che era nostra intenzione fare lo scorso anno – spiega patron Franco Testa – ma che, a causa della “piena” in Val Vertova, aveva subito alcune modifiche». L’intenzione è permettere agli atleti di ammirare le piscine naturali della gola della Val Vertova, considerata il punto più spettacolare dell’itinerario insieme al passaggio nella zona del bivacco Testa, a ridosso dei maestosi contrafforti del monte Alben.

Ultimissimi giorni a disposizione per le iscrizioni che, in pieno stile Gav Vertova, offrono per una quota davvero modesta – 20 euro – il pettorale, il buono per il pasta party, l’assistenza medica, i ristori, l’assicurazione per gli infortuni stipulata per tutti e il gadget. Quest’anno il gadget riservato ai concorrenti del Trail del Segredont è un giubbino tecnico Runnek, garantito ai primi 350 iscritti. Soglia che non è molto lontana, dato che – attualmente – le adesioni superano ampiamente quota 200.

Ci si iscrive inviando una e-mail o un fax alla segreteria ([email protected] | fax 035.714224) allegando la copia della visita medica e compilando il modulo d’iscrizione (si scarica dal sito ufficiale) entro le ore 20.00 di venerdì 11 maggio. La quota va versata direttamente in loco, domenica, prima del via.

Una novità dell’ultima ora riguarda i servizi del post gara. Un trattamento gratuito ed esclusivo sarà a disposizione degli atleti fino alle ore 14.00. Il servizio è proposto dal dottore in scienze motorie Stefano Genuizzi che racconta: «Keope World Gpr (nella foto – ndr) è una struttura ergonomica propriocettiva che utilizza frequenze sonore e stimolazioni meccaniche (tipo massaggio) e permette un rapido recupero (acido lattico) dopo uno sforzo intenso e prolungato come le corse in montagna. Chiunque sia interessato la può provare, una seduta dura 12 minuti, io sarò lì a disposizione».

Lo “sforzo prolungato” del Trail del Segredont si protrarrà per 23 km (lo sviluppo totale del tracciato dell’edizione 2018) con un dislivello in salita di 1700 metri sulle alture della Media Valle Seriana. Lo start verrà dato dal centro di Vertova a quota 406 m slm e si raggiungerà la quota massima di 1540 m slm sulla cima Segredont.

Per quanto riguarda i tempi che impiegheranno i primi, si può solo fare una stima prendendo spunto dalle prestazioni cronometriche dello scorso anno, tenendo conto della variante che ha escluso un tratto della Val Vertova. Il più veloce nel 2017 è stato il bresciano Filippo Bianchi, con 2h20’10”, mentre nella gara al femminile la migliore prestazione è stata quella della rumena Denisa Dragomir, sul primo gradino del podio in 2h47’47”. Questi i tempi migliori… e il tempo massimo? Il limite fissato per entrare in classifica è pari a 5 ore.

Ulteriori informazioni sull’evento organizzato dal Gav Vertova – e il modulo d’iscrizione – sono reperibili sul sito www.gavvertova.it nella sezione dedicata al Trail del Segredont. È possibile contattare lo staff scrivendo all’indirizzo mail [email protected]

Enula Bassanelli

 

 

Lascia il tuo commento