Banner alto

Banner alto

Arriva la Ultra Maga Skymarathon. È l’inizio del progetto Mondiale

Condividi su:
Tre corse in una alla Maga Skymarathon, ecco la novità dell’11esima edizione della manifestazione orobica. Una gara Ultra, epica e selettiva, si aggiunge alla Skymarathon e alla Skyrace. E si parla già di progetto Mondiale. Appuntamento in Val Serina (Bg) il 2 settembre 2018.

Un passaggio della Maga Skymarathon sul Menna | foto credit Matteo Zanga

Chi è convinto che la vera innovazione della Maga Skymarathon sia il recente cambiamento del tracciato della skyrace dovrà ricredersi in tutto e per tutto. La novità di quest’anno è un’altra, e segna una fase storica di cambiamento per la Maga. Arriva infatti una terza gara, che si aggiunge alle consolidate skymarathon e skyrace.

Una gara epica, la nuova Ultra Maga Skymarathon, con un tracciato di grande tecnicità, talmente extreme, dura e selettiva da avvicinarla, date le caratteristiche, al Trofeo Kima. La conformazione del territorio della Val Serina e le maestose montagne che la circondano si prestano pienamente ad accogliere un simile evento.

Il percorso della Ultra ricalcherà quello della Skymarathon – partenza da Zorzone di Oltre il Colle e arrivo nel centro di Serina -, con l’inserimento di alcune ‘bretelle’ che lo renderanno ancor più spettacolare e tecnico, su sentieri e itinerari largamente conosciuti, frequentati ed apprezzati nell’ambito dell’escursionismo alpino.

La Ultra Maga Skymarathon è inserita per la stagione 2018 nel calendario delle Skyrunner Italy Series ed è solo il preludio di un più ampio piano di sviluppo che coinvolge l’Asd Maga presieduta da Davide Scolari. «Da tempo pensavamo a una prova Ultra – spiega il presidente – e finalmente l’abbiamo introdotta. Non sarà una semplice gara di contorno, tutt’altro». La competizione di long distance guarda al futuro, a una crescita ulteriore, e fornirà tutti i riscontri necessari in vista del progetto Mondiale del 2019, ovvero un sogno che potrebbe diventare presto realtà.

Gli organizzatori della classicissima sono quotidianamente al lavoro e intendono portare in Val Serina, anche per l’undicesimo anno, atleti da tutta Europa. Da sottolineare in agenda la data del 2 settembre 2018: tre gare in scena e un solo nome, #MagaSky. Appuntamento imperdibile riservato ai corridori del cielo, volando, appunto, verso il Progetto Mondiale.

Enula Bassanelli

Ulteriori informazioni sul sito www.magaskymarathon.it e sui canali social della Maga.