Banner alto

Banner alto

In 600 alla Uni.Run per i 50 anni dell’Università degli Studi di Bergamo

Condividi su:

Il Rettore Remo Morzenti Pellegrini e Oliviero Bosatelli | photo credit: Cristian RIVA

SPORT E UNIVERSITÀ. «Grazie alle centinaia di persone che hanno camminato, corso e si sono divertite con Uni.Run, per festeggiare il mezzo secolo di storia dell’Università degli Studi di Bergamo. Abbiamo condiviso il senso di comunità con gli studenti, più di 500, con i docenti, con il personale, i famigliari e gli amici. Molti studenti i cui dipartimenti non hanno sede in Città Alta hanno avuto modo di vedere per la prima volta Sant’Agostino, rimanendone affascinati. Un’edizione zero di grande successo, un esempio di felice connubio tra mondo universitario e sport, aperto alla città. Tanti colleghi e studenti mi hanno già chiesto se ripeteremo l’evento, e la risposta è sì: ci stiamo preparando per l’edizione uno, per la quale diamo appuntamento al 2019».

Queste le parole del Rettore Remo Morzenti Pellegrini, con il pettorale n. 1, al termine di Uni.Run, la corsa per i 50 anni dell’ateneo bergamasco. Sabato 30 giugno 2018 622 partecipanti, un vero e proprio fiume giallo fluo – il colore della maglietta indossata – ha invaso il percorso di 7 chilometri con partenza dal Campo Utili di via Baioni, passando dalla green way (pista ciclopedonale), da Castagneta, risalendo in Colle Aperto, toccando piazza Rosate e ridiscendendo fra i vicoli fino allo striscione d’arrivo nella sede universitaria di Sant’Agostino che ha accolto i partecipanti al termine della corsa non competitiva per riposare, ristorarsi e assistere alle premiazioni. Se per i più Uni.Run è stata una camminata o un semplice allenamento, per i primi è stata invece una gara.

photo credit Cristian RIVA

A mettersi in evidenza sono infatti stati gli atleti del Cus Bergamo. Pietro Sonzogni, studente di ingegneria meccanica, è il primo classificato assoluto in 26’57”, dietro di lui Nicola Nembrini e Manuel Togni, entrambi studenti di ingegneria. Anche al femminile ha primeggiato un’atleta del Cus: si tratta di Federica Zenoni, promessa dell’atletica italiana, iscritta alla facoltà di ingegneria gestionale, che è risultata settima assoluta in 34’18”. A completare il podio femminile Isabella Labonia, nota atleta di corsa in montagna facente parte del personale tecnico e amministrativo di UniBg, ed Elisa Segnini Bocchia, studentessa di giurisprudenza. In mezzo al gruppo ha corso il testimonial ufficiale di Uni.Run, il re delle ultra maratone Oliviero Bosatelli.

Per il programma degli eventi di celebrazione dei 50 anni dell’Università degli Studi di Bergamo www.50unibg.it.

Le ampie fotogallery saranno disponibili nei prossimi giorni sulla pagina facebook di UniBg.

Lascia il tuo commento