Banner alto

Banner alto

Brambilla e Iozzia sul primo gradino del podio alla Valsanmartino Skyrace

Condividi su:
Erve (Lecco) domenica 6 maggio 2018 – 1ª edizione Valsanmartino Skyrace

foto Valetudo Serim

Giornata gradevole per la prima riedizione della skyrace della Valsanmartino su un percorso di 27 km con un dislivello positivo di 1.700 metri. Buona parte del tracciato è sconfinato sul territorio della Valle Imagna con i passaggi sul monte Tesoro, sui tecnici sentieri del Resegone e sul monte Magnodeno, quest’ultima asperità comunque è ancora un pronunciamento del Resegone ed è il trampolino di lancio verso il traguardo di Erve. 217 gli skyrunner che alle ore 8,30 hanno preso il via.

Pronti via e, come al Trofeo Dario & Willy, Danilo Brambilla ha attaccato con una partenza fulminea e ha salutato tutto il gruppo. Brambilla (Falchi Lecco) ha vinto con il crono di 2h39’13”, al secondo posto l’aquila Valetudo Serim Fabio Bazzana in 2h47’44”, terzo classificato Italo Conti del team Conti in 2h56’54”.

Nella sky rosa ha vinto la campionessa Ivana Iozzia (team Calcestruzzi Corradini) in 3h21’10”, argento per il team Pasturo con Debora Benedetti in 3h30’32” e bronzo per Martina Brambilla – sorella del vincitore – in 3h38’30” team Vam Race, quarto posto per l’aquila Valetudo Serim Giuliana Arrigoni.

Lascia il tuo commento