Banner alto

Banner alto

La Nsck1 Vertical inaugurerà il weekend della Bellagio Skyrace sul Lago di Como

Condividi su:

San Giovanni, pittoresca e romantica frazione di Bellagio, affacciata sulle acque della sponda occidentale del Lago di Como, è il luogo di partenza della Nsck1 Bellagio Vertical. La prova di sola salita, quest’anno alla seconda edizione, inaugurerà il weekend della Bellagio Skyrace. Per la Nsck1 sono solo 150 i pettorali disponibili.

Bellagio Skyrace e NscK1 Vertical | Como Lake | Chiara Gianola | foto di Davide Ferrari

La Nsck1 si disputerà nel pomeriggio di sabato 20 ottobre, e avrà uno sviluppo di 4,5 km con un dislivello positivo di 810 metri con il traguardo fissato al Belvedere del monte Nuvolone. Alle ore 15.00 lo start della gara dalla piazza della frazione San Giovanni, a 210 m slm.

Il percorso. Dalla piazza del borgo lacustre si sale e, dopo circa 200 metri, si attraversa la strada provinciale per immettersi sulla mulattiera che porta in località Cagnanica fra pascoli e frutteti. Passando dalla località Mulini del torrente Perlo si giunge, dopo altri 2 km, nella frazione Brogno, a 550 m slm, punto in cui gli atleti troveranno un rifornimento con acqua e sali minerali.

Comincia quindi il sentiero che, inerpicandosi nel bosco per 2,5 km, porta alla nota radura del Belvedere del monte Nuvolone, da dove si può godere di uno dei più bei panorami del Lago di Como. Qui è posto l’arrivo della vertical proposta dall’Nsc Bellagio Skyteam.

Il ritorno a San Giovanni di Bellagio dovrà avvenire dallo stesso itinerario effettuato in salita. Scendendo, è d’obbligo una sosta al punto rifornimento di Brogno, trasformato in un ricco buffet nel quale non mancherà il tipico pan mataloc, specialità lariana.

Una volta tornati a Bellagio ci si sposterà al palazzetto dello sport, dove dalle ore 18.00 si potrà sedersi a mangiare in compagnia alla “cena dello skyrunner”. Il buono pasto è incluso nel pacco gara ma la cena è aperta anche ad accompagnatori e simpatizzanti. Le premiazioni sono programmate alle ore 18.30 nella palestra presso il palazzetto dello sport.

Sono stati Daniel Antonioli e Ilaria Bianchi, lo scorso anno, a dare il battesimo alla Nsck1. Antonioli risultò il più veloce con il finish time di 34’54” mentre al femminile si impose Ilaria Bianchi in 40’50”.

Riuscirà qualcuno ad abbassare i record, quest’anno? Lo sapremo sabato 20 ottobre, quando si apriranno le danze del fine settimana bellagino dedicato allo skyrunning.

Domenica 21 ottobre spazio alla gara regina, la Bellagio Skyrace, finale delle Skyrunner Italy Series e penultima prova del circuito Lombardia take your time Serim Valetudo patrocinato da Csen Outdoor, e agli eventi collaterali: dalla Half Skyrace alla corsa dei bambini, con passerella finale nei giardini di Villa Melzi.

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni si fa riferimento al sito ufficiale www.bellagioskyteam.it.

Lascia il tuo commento