Banner alto

Banner alto

Uno schienale lavorato a maglia tridimensionale per lo zaino Trail Spacer 8 di Vaude

Condividi su:

Con lo zaino leggero Trail Spacer 8, Vaude porta l’innovazione nel campo outdoor. Per la prima volta viene utilizzata sullo schienale una struttura 3D lavorata a maglia. Una esclusiva mondiale sviluppata in collaborazione con la facoltà di tecnologia tessile di Albstadt Sigmaringen, in Germania, per offrire una vestibilità e compattezza durante escursioni a piedi, mountain biking o trail running.

La divisione ricerca di Vaude a Tettnang ha sviluppato e concretizzato l’idea di un sistema dorsale a maglia tridimensionale per gli zaini. Il product manager Florian Schmid spiega: «La struttura a maglia 3D è un’assoluta novità a livello mondiale e ci consente di realizzare design completamente nuovi per il pannello dorsale. Con la maglia 3D possiamo tenere conto di diverse zone di pressione nella regione dorsale e per ottimizzare la distribuzione del peso».

Il nuovo sistema dorsale denominato Vent-Tex Spacerknit viene lavorato a maglia con tre fili, senza cuciture, e con zone di rigidezza diverse. La struttura a maglia 3D si estende senza interruzione alla zona delle spalle e agli spallacci, avvolgendo lo sportivo come un giubbotto. Il metodo di fabbricazione consente di risparmiare in larga misura le risorse naturali, poiché lo schienale viene realizzato in Germania senza materiale in schiuma. L’elastica struttura a maglia 3D consente il passaggio costante d’aria, con una migliore areazione rispetto a ogni altro pannello dorsale a contatto con il corpo. Il sistema dorsale, simile ad un giubbotto, assicura pertanto aderenza perfetta, comfort e areazione durante attività sportive con un alto livello di movimento come trail running, sci di fondo, mountain biking, escursioni a piedi o sugli sci.

Lo zaino Trail Spacer, con una capacità di 8 litri e un peso di 475 grammi, offre agli sportivi più esigenti diversi vantaggi funzionali, grazie al sistema dorsale Vent-Tex Spacerknit. Lo schienale, lavorato a maglia senza cuciture, prevede zone di rigidezza diverse per una buona distribuzione della pressione. Le strutture flessibili si adeguano al corpo nella regione del dorso e delle spalle. Lo zaino aderisce direttamente al corpo e quindi vicino a suo baricentro, sia durante spostamenti in bici, e quindi con una postura curva, sia durante un’escursione a piedi, anche con bastoni. Grazie ai cordoncini regolabili con una sola mano, il contenuto dello zaino può essere sistemato in modo compatto e regolato persino durante la marcia. Oltre allo scomparto principale con una capacità di 8 litri, anche gli spallacci con diversi scomparti e tasche per gel, snack, cellulare, lettori mp3 o la borraccia, fanno accedere rapidamente a quello che serve durante un’escursione. Naturalmente lo zaino è anche indicato per l’inserimento di sistemi di idratazione.