Banner alto

Banner alto

1° Prova Italiani corsa in montagna: Dematteis e Gaggi primi ad Angolo Terme

Condividi su:

Bernard Dematteis (Esercito) e Alice Gaggi (Runners Team) firmano la prima prova dei campionati italiani assoluti di corsa in montagna. Una bella prova quella che si è disputata ad Angolo Terme con un percorso tecnico disegnato dall’Atletica Valle Camonica che ha divertito anche il pubblico che ha potuto vedere vari passaggi della gara. Nei senior, assente il gemello Martin Dematteis campione italiano in carica, ci ha pensato Berny a cercare di tenere in casa il tricolore. Grande prova del piemontese che ha dominato la gara dai primi metri per arrivare da solo al traguardo posto alle terme di Angolo. Secondo posto per Jean Baptiste Simukeka (Orecchiella Garfagnana) e terzo per Xavier Chevrier (Atl. Valli Bergamasche Leffe) posto che gli dava il primo posto tra le promesse. Seguono Gabriele Abate (Orecchiella Garfagnana) e Marco De Gasperi. Ottimo quinto posto per il brembano Alex Baldaccini (GS Orobie) e ottavo per Andrea Regazzoni (Atl. Valli Bergamasche). Tra le donne vittoria di Alice Gaggi che controllava agevolmente la gara e si presentava sola al traguardo. Alle sue spalle era lotta tra le atlete della Forestale, con Antonella Confortola, la campionessa tricolore in carica, seconda seguita da una sorprendente Mariagrazia Roberti. Fuori dal podio Maura Trotti, vincitrice della Orobie vertical. Prima promessa era Sara Bottarelli (Atl. Valtrompia). Tra gli junior prova magistrale per Micael Monella (Atl. Valle Camonica) che correva sotto un diluvio, seguito da Cesare Maestri (Valchiese) sesto Gianluca Sironi (Atl. Alta valle Seriana). Tra le juniores vinceva Ilaria Dal Magro (Atl. Dolomiti) seguita dalla compagna di squadra Samantha Bottega, prima tra le bergamasche Sheila Cavagna (Atl. Valle Brembana) all’ottavo posto. Tra le squadre secondo posto al maschile per l’Atletica Valli Bergamasche, terzo per il GS Orobie e quarto per l’eterna Recastello Radici Group. Ora l’appuntamento è posto ai colli di San Fermo con il trofeo Plebani per la seconda prova.

Analisi

il campionato italiano sembra voler rimanere un affare di famiglia dei Dematteis, se Martin è infortunato, ci pensa Berny a vincere la prima prova ad Angolo Terme, una bella prova con un gran percorso e una festa non rovinata dalla pioggia iniziale. Avevamo già visto Bernard in gran forma alla Orobie Vertical dove aveva giocato al gatto col topo con Marco De Gasperi infilato tranquillamente nei metri finali. La superiorità del piemontese è emersa anche ad Angolo Terme con un De Gasperi in calo come lui stesso ha ammesso. “Ora ho due gare in America – ha spiegato Marco de Gasperi – poi vedremo di recuperare nelle altre due prove a partire dai Colli di San Fermo”. Ottimo quinto posto per il nostro Alex Baldaccini e sorprendente il terzo posto di Xavier Chevrier dell’Atletica Valli Bergamasche. Chi invece ha lasciato a bocca aperta è stata Mariagrazia Roberti, terza tra le donne nonostante i suoi 46 anni portati alla grande. Ora vedremo come si comporteranno i migliori nella prova ‘solo salita’.

Convocazioni

Raimondo Balicco, tecnico orobico della nazionale ha intanto anticipato le convocazioni per il ritiro in vista degli europei turchi: tra gli uomini ci saranno: Bernard Dematteis, Xavier Chevrier, Gabriele Abate, Marco De Gasperi e anche il nostro Alex Baldaccini che andrà per ora come riserva (ma una convocazione fa sempre piacere). Tra le donne invece ci saranno Alice Gaggi, Antonella Confortola, Mariagrazia Roberti, Micael Monella ci sarà tra gli junior e così anche Cesare Maestri e Dylan Titon. Tra le juniores invece andranno in ritiro Ilaria Dal Magro, Samantha Bottega e Sara Lahnsour.