Banner alto

Banner alto

La firma di Pietro Lenzi e Samantha Galassi sulla 521 Vertical

Condividi su:

Doppietta Recastello nella sesta edizione della 521 Vertical da Gazzaniga al monte Poieto, gara che vede infatti la firma dello scalvino Pietro Lenzi e della toscana Samantha Galassi.

521 vertical

foto di Giordano Santini

La gara di corsa in montagna proposta dagli amici della Recastello Radici Group presenta una salita di mille metri di dislivello da Gazzaniga al monte Poieto. Per la precisione, 4,5 sono i chilometri di sviluppo che separano la frazione Rova di Gazzaniga (362 m slm) dalla cima del monte Poieto (1362 m slm). Le due località sono collegate appunto dal sentiero Cai numero 521. La partenza è avvenuta alle ore 10.00 da piazza San Mauro a Rova di Gazzaniga. 

A tagliare per primo il traguardo sul monte Poieto è stato Pietro Lenzi (Recastello Radici Group) in 38’17”, anticipando Fabio Bazzana in maglia Gav Vertova (39’58”) e Luca Magri (Recastello – 40’12”). Ecco come prosegue la top ten di giornata: Fabio Pasini, Paolo Poli, Gianfranco Zilioli, Fabrizio Triulzi, Matteo Longhi, Davide Scolari e Federico Porcelli.

In ambito femminile la beniamina di casa (residente proprio a Gazzaniga) Samantha Galassi si impone con il crono di 46’05” davanti alla compagna di squadra Ilaria Bianchi che a sua volta completa la prova in 48’12”. Terzo scalino del podio per Sonia Opi dei Runners Bergamo (52’38”). Sara Belotti e Ivonne Martinucci completano la top five.

Dando uno sguardo ai tempi siglati sulla salita del Poieto, troviamo che il miglior crono rimane quello firmato da Antonio Toninelli nel 2017: 37’16”. Il record femminile appartiene sempre a Samantha Galassi, che nel 2015 completò la prova in 45’23”. 

Guarda la classifica completa: qui.

521 VERTICAL | 14 OTTOBRE 2018 | TROFEO PIERINO PIEVANI | 6ª EDIZIONE | GAZZANIGA e AVIATICO (BG)