Banner alto

Banner alto

762 runner al Trail di Portofino vinto da Martin Dematteis e Marcella Belletti

Condividi su:

Trail di Portofino, 8 dicembre 2013 – Un trail che si snoda lungo un tracciato che vale la pena di percorrere, in gara ma anche per una semplice escursione, almeno una volta nella vita. Partenza da Santa Margherita Ligure, sul colle dove splende la Secentesca Villa Durazzo – recentemente ristrutturata dal FAI e aperta al pubblico – contornata dall’incantevole giardino, da cui è possibile ammirare tutta la costa. Un po’ di asfalto in direzione Monte di Portofino, poi finalmente l’ingresso nel Parco, nella riserva naturale, la salita che tocca la località Pietre Strette e giunge alla vetta del promontorio a quota 608 metri. A questo punto si ridiscende, si torna a Pietre Strette ma da un altro sentiero, e poi giù a perdifiato fino al livello del mare, sbucando come in una favola nella Baia di San Fruttuoso (nel territorio di Camogli). Ancora un su e giù che conduce a Portofino, poi il passaggio alla Cappelletta di Gave (e si è già tornati in territorio di Santa Margherita), al Castello e infine il traguardo in Piazza Martiri della Libertà nel centro di Santa Margherita, dopo 25 km e 1582 m di dislivello positivo.

In 2h03’04” il gemello Martin Dematteis è il più veloce di tutti, seguito dal compagno di squadra Manuel Solavaggione (Valle Varaita) in 2h09’58”, terzo il lecchese Carlo Ratti (Falchi Lecco) in 2h10’32”. Segnaliamo il settimo posto del bergamasco Luca Carrara (New Sport Team) in 2h16’45”. Marcella Belletti (Gs Pollone) si impone nella classifica femminile con il time di 2h36’43”, seconda Elena Bagnus (Valle Varaita) in 2h44’33”, terza Cecilia Mora della Valetudo Skyrunning Rosa in 2h48’11”.

E.B.

Ecco la classifica completa: TrailPortofino2013Classifica