Banner alto

Banner alto

A Fabio Bazzana la Strainvorio

FabioBazzanaPortofino2012byValetudoPer la prima volta non guarda all’inverno puntando alle competizioni con le pelli. Siamo alla fine di novembre e Fabio Bazzana non sembra per nulla intenzionato a mettere al chiodo le scarpe da running: oggi, domenica 25 novembre, ha colto un’altra vittoria in provincia di Novara alla Strainvorio, su un percorso di 7 km: «Ho scelto di fare questa gara perché voglio curare la velocità», racconta il vincitore, «quest’anno userò gli sci soltanto per allenarmi e impronterò la stagione sulle skyrace: ho deciso che farò il circuito mondiale di skyrunning».

L’atleta di Cene correrà anche a dicembre: «Domenica prossima sarò al via del Giro del Colle di San Michele il 09/12, poi al Trail di Portofino e il 15/12 alla Vialattea Trail… E solo dopo comincerò con gli sci».

Di seguito il racconto della 18ª edizione della Strainvorio a cura di Giorgio Pesenti presidente Valetudo:

Domenica 25 novembre 700 atleti alle ore 9.30 si sono lanciati a capofitto nelle stradicciole delle colline intorno all’abitato di Invorio in provincia di Novara, il percorso di questa Strainvorio 2012 era a tracciato unico per tutti e presentava un chilometraggio di 7 km, a questa competizione del campionato Piemontese “ammazza inverno” hanno partecipato corridori provenienti da varie specialità dell’atletica: strada, campestre, trail, ultra trail e skyrunning.

Dopo la partenza dal centro di Invorio il gruppone è finito subito in fila indiana perché i migliori sono partiti a tutta e già sulla prima rampetta tutti erano già con il fiatone; i favori del pronostico erano rivolti verso gli atleti specialisti della mezza maratona della provincia di Varese, ma il campione Italiano di ultra skymarathon 2012 Fisky, l’aquila della Valetudo skyrunning Italia Bazzana Fabio, soprattutto nei tratti tecnici e in particolar modo nelle brevi e velocissime discese, ha fatto valere le sue doti di skyrunner.

Il campione orobico Bazzana, vincitore la settimana scorsa del Pico Trail, con una progressione da stradista ha chiuso questa sua nuova gara con un gran finezza atletica, il suo time d’oro e stato di 23’44”, dopo trenta secondi ha chiuso la sua fatica argentata Brambilla Marco, 3° Luciani Stefano, 4° Guglielmetti Francesco, 5° Guglielmetti Claudio, 6° Franchi Virgilio, 7° Vasi Antonio, 8° Iacoboni William, 9° Malatrasi Matteo, 10° Possetti Graziano, 11° Carlini Carlo, 12° Marchesin Cristiano, 13° Falcioni Orlando, 14° Boffella Andrea, 15° Fantolo Michele. Classifica femminile: 1^ Mora Valentina, 2^ Clerici Cristina, 3^ Pagani Laura, 4^ Bottinelli Monica, 5^ Diaferia Annalisa, 6^ Schiavini Federica, 7^ Bellorini Ombretta, 8^ Defilippi Clara, 9^ Colonna Elena, 10^ Roselli Eleonora. Si sono fatti onore a Invorio due bergamaschi doc, Mangili Flavio dei Runners Bergamo e Pesenti Giorgio.

GiorgioV

(Foto by Valetudo Skyrunning Italia)