Banner alto

Banner alto

Albon e Allen brillano nella Ultra a Madeira

Le Migu Run Skyrunner World Series 2017 si sono fermate sull’isola di Madiera, Portogallo, per la seconda tappa della categoria Sky Ultra domenica 3 giugno.

Il vincitore Jonathan Albon si gode il percorso della USM. ©iancorless.com

Una vera gara “dal mare al cielo”, con 200 corridori da non meno di 21 Paesi che hanno preso parte alla Ultra Skymarathon Madeira (USM), molti di loro desiderosi di conquistare punti preziosi per la classifica della Series. I 55 km di gara si distinguono per i durissimi 4.000m di dislivello positivo e includono parti molto tecniche di II grado e una via ferrata appena sotto il punto più alto della gara a 1.861 m di quota.

Il britannico Jonathan Albon, alla prima esperienza qui, ha corso una gara praticamente perfetta, arrivando a polverizzare il record precedente di quasi 15 minuti, chiudendo con un incredibile 5h45’36”. L’americana Hillary Allen ha migliorato la sua seconda posizione dell’anno scorso per conquistare la sua prima vittoria nello skyrunning in 7h06’22”. Albon è il campione Sky Extreme ed entrambi puntano al titolo assoluto*.

“Il percorso è fantastico – dal livello del mare, fino su sopra le nuvole, su sentieri di montagna, il tutto in un paio d’ore. Secondo me è tra i tre migliori eventi di sempre” Albon a dichiarato. “Sapevo di dover prendere il mio ritmo, così ho deciso di non spingere oltre il ‘livello 3’. Volevo aumentare nella seconda metà, dopo l’uscita dal fiume e nella seconda salita ed è esattamente quello che è successo!”

Il francese Aurélien Dunand-Pallaz ha guidato la gara per la prima metà ed ha concluso secondo, mentre il russo Dmitry Mityaev, dopo la prima parte di gara in quarta posizione, ha saldamente tenuto la terza piazza fino al traguardo. Allen ha tenuto la testa della corsa dalla partenza all’arrivo, seguita a ruota dalla russa Ekaterina Mityaeva e dalla neozelandese Anna Frost. Non al meglio della forma, la star dello skyrunning è stata costretta al ritiro a metà percorso. Al terzo posto la spagnola Elisabet Bertran.

Dopo il secondo posto nella prima Sky Ultra solo tre settimane fa, Allen era un po’ nervosa per il recupero. “È sempre stato un mio grande obiettivo vincere una gara di skyrunning delle World Series,” ha commentato. “Conosco il percorso. Le creste sono la mia parte preferita e amo moltissimo arrampicare – usare le mani.” La perfetta descrizione di un vero percorso di skyrunning.

Circa 1.000 atleti da 29 Paesi hanno partecipato agli eventi del weekend, che comprendevano quattro distanze: 55 km, 20 km, 13 km e il nuovo Santana Vertical Kilometer. Dopo due gare Sky Ultra, Dmitry Mityaev guida il ranking seguito da Jonathan Albon e Timothy Freriks che vantano una vittoria a testa. Hillary Allen è in testa alla classifica femminile con Ekaterina Mityaeva in seconda posizione. Tra solo una settimana, si terrà la terza gara Sky Ultra delle otto in calendario, lo Scenic Trail K113 il 9 giugno in Svizzera.

Risultati Ultra Skymarathon Madeira
Uomini
1. Jonathan Albon (GBR) – 5h45’36”
2. Aurélien Dunand-Pallaz (FRA) – 5h55’30”
3. Dmitry Mityaev (RUS) – 6h07’23”
4. Beñat Marmissolle (FRA) – 6h08’28”
5. Nuno Slva (POR) – 6h11’23”

Donne
1. Hillary Allen (USA) – 7h06’22”
2. Ekaterina Mityaeva (RUS) – 7h34’33”
3. Elisabet Bertran (ESP) – 8h35’11”
4. Lúcia Franco (POR) – 8h49’15”
5. Janne Geurts (GBR) – 8h54’20”