Banner alto

Banner alto

Alessandro Rambaldini e Sara Bottarelli si aggiudicano la 5 Ponti

Condividi su:

Grazie anche alla splendida giornata che ha esaltato le meraviglie dell’Alta Valle Sabbia e delle montagne che circondano Bagolino si è  conclusa svolta oggi la quarta edizione della “5 Ponti”, competizione  organizzata in modo impeccabile dall’Avis e dalla Società Sportiva di  Bagolino.

160 gli iscritti alla gara competitiva (di 16km) e 35 alla non competitiva (di 9km) che alle 9 sono partiti dal parco Pineta. Bellissimo il percorso: dopo una leggera salita che porta all’abitato di Bagolino, gli atleti hanno percorso i vicoli del centro storico,  accompagnati dagli applausi del folto pubblico che aspettava i  concorrenti. Sono scesi poi fino in località Romanterra, per attraversare il primo  ponte e poi risalire verso l’eremo di San Gervasio, dove li aspettava il primo ristoro prima di affrontare la breve discesa tecnica in località  Cochet, perfettamente messa in sicurezza dagli uomini del soccorso  alpino.
Hanno poi affrontato un tratto di falsopiano nel bosco, breve  tratto in salita verso Pissisidolo, discesa fino in Mignano attraverso  boschi e prati di un verde Irlanda accecante, attraversando i restanti  quattro ponti. È seguito un altro ristoro prima di affrontare la lunga e impegnativa  salita in località Ostù, per poi essere appagati da un traverso in quota dove tutti i concorrenti avranno volto lo sguardo per ammirare la  splendida corona di montagne che spazia dal Maniva fino al Blumone. A concludere, la discesa in mezzo a boschi di castagni, che ha riportato i concorrenti all’arrivo, posizionato sempre al parco Pineta.
La gara è stata vinta dal forte atleta di Lavenone,  Alessandro Rambaldini, in 1 ora 21 minuti e 06 secondi (nuovo record del percorso). Il fresco vincitore della Blumon Marathon ha precedendo  nell’ordine il bionese della Legnami Pellegrinelli Marco Zanoni, i  bagossi Dino Melzani e Giovanni Paris, Cristian Badini e Claudio  Lombardi.
Tra le donne la vittoria è andata ad una  strepitosa Sara Bottarelli dell’Unione Atletica Valtrompia che ha  tagliato il traguardo in 1 ora 39 minuti e 07 secondi abbassando di 11  minuti il precedente record. Davanti a lei solo 17 maschietti Alle sue  spalle Cristina Dusina dell’Arieni Team e Lara Bonora Lara, poi Angela  Serena e Marzia Franceschini
La corsa, che valeva anche come ultima prova del trittico Valsabbia Mountain Running Cup, ha visto l’arrivo di 154 atleti che hanno affrontato i 16 km del  percorso e 2.000 metri di dislivello veramente selettivi. La  manifestazione ha visto anche la partecipazione di 63 bambini alla Mini 5 Ponti. Il trittico ha visto vincitori l’atleta Domenico Lazzari e Lara Bonora.
Archiviata, dunque, la quarta edizione della “5 Ponti”, con grande  soddisfazione degli organizzatori coadiuvati dagli uomini e donne  dell’ambulanza, protezione civile, soccorso alpino, vigili del fuoco e  dai numerosi volontari sparsi sul percorso.