fbpx
mercoledì, Febbraio 21, 2024

Alla Maratonina Lemine si impongono Loris Mandelli e Chiara Milanesi

Maratonina Lemine 2023 Solidarity Memorial Gigi Gritti, terza edizione. Nella 21 km vincono Milanesi Chiara e Mandelli Loris mentre nella 10,5 km successi di Cattaneo Rita e Angiolini Ivan.CLASSIFICA

Maratonina Lemine 2023 Almenno
Maratonina Lemine 2023 | partenza | photo Pegarun

Oggi 23 dicembre 2023 ad Almenno San Salvatore in provincia di Bergamo si sono assegnati gli ultimi due titoli nazionali 2023 per le categorie assolute di Maratonina su strada sulla classica distanza di 21 km. La manifestazione podistica di Lemine ha proposto due distanze, la già citata competitiva e la non competitiva di 10,5 km.

Lo scopo della manifestazione era incentrata su due importanti scopi, ricordare l’aquila Pegarun Gigi Gritti e raccogliere una bella somma di denaro da devolvere agli amici della pediatria e all’assistenza al neonato operanti nell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

E con un meteo di tipo primaverile hanno risposto alla chiamata della Maratonina Lemine 2023 un consistente numero di atleti desiderosi di cimentarsi sulle orme del Romanico degli Almenno e anche preparare un posticino nello stomaco per le abbuffate delle prossime festività.

La gara nazionale è stata dominata per il 90% dall’aquila Pegarun Ahmed El Mazoury, il campione nato in Marocco ma italiano a tutti gli effetti ha indossato per la prima volta la canotta Pegarun e per dei fastidiosi crampi non ha potuto concludere vincitore. Ha trionfato invece Loris Mandelli della Polisportiva Carugate in 1h14’35” con questo successo Mandelli si laurea Campione nazionale Csen outdoor, secondo Ahmed El Mazoury in 1h18’13”, e terza un’altra aquila Pegarun, il bravo Paolo Poli, in 1h19’13”.

Per i tecnici scrivo che i tempi sono alti per essere una maratonina ma il meteo inaspettatamente caldo e i 120 metri di dislivello positivo a giro hanno reso questa mezza molto muscolare. Era atteso alla prova anche il campione italiano di ultra skymarathon Arrigoni Luca ma avendo in corso uno stato influenzale ha dovuto alzare bandiera bianca.

Per Pegarun 3° over 60 Baggi Angelo, 22° Oscar Invernizzi, 24° Grossi Paolo, 33° Bonandrini Ramon, 36° Benvenuti Fabio, 86° Mazzoleni Bruno, 103° Quarti Marco Mauro.

Nella 21 km femminile successo per la titolata Chiara Milanesi dei Runners Bergamo 1h31’25” che conquista il titolo nazionale Csen outdoor splendido secondo posto per l’aquila Pegarun Helene Papetti, per la brembana il tempo 1h34’09”, e terza Milena Pirola del team Elle Erre in 1h36’09”.

Nella non competitiva di 10,5 km vittoria femminile per Rita Cattaneo dei Runners Bergamo in 47’12”, argento per Elena Cattaneo in 49’36”, e bronzo per Daniela Gelfi in 54’42”.

10,5k maschile: vittoria di Ivan Angiolini de La Recastello Radici Group con il finish time di 37’39”, argento per Stefano Rota al debutto con la canotta Pegarun in 40’35”, terzo Doniselli Ivan Virginio in 41’52” del Calcaterra Sport. Per Pegarun 42° Peracchi Daniele.

Pegarun ringrazia il comune città di Almenno San Salvatore e tutti i volontari.

Giorgio Pesenti – Pegarun

RELATED ARTICLES

Most Popular