fbpx
martedì, Settembre 27, 2022

Alla Rosetta Skyrace primeggiano Jean Baptiste Simukeka e Denisa Dragomir

La prima volta di Jean Baptiste Simukeka e la quinta di Denisa Dragomir. Loro i vincitori della International Rosetta Skyrace 2022 a Rasura, 15ª edizione.

Se dopo vari tentativi il ruandese è riuscito a centrare un obiettivo da molto inseguito, la fuoriclasse rumena si è riconfermata vera regina di queste montagne. Per entrambi non solo successo finale alla Rosetta Skyrace 2022, ma anche primo posto nei vari traguardi volanti (Memorial Bruno – Giuliana Martinalli e al Memorial Franco Garbellini). Come se non bastasse entrambi hanno fatto pure registrare i migliori crono sulla lunga discesa che da Cima Rosetta porta al traguardo di Rasura.

Rosetta Skyrace – gara maschile

Pronti, via e sia in ambito maschile, sia nella classifica in rosa si è capito che oggi le prime piazze erano prenotate. In realtà il brianzolo Del Pero ha provato a mettere la freccia sul passaggio in vetta alla montagna che da il nome alla gara, ma Simukeka ha subito ribadito le proprie intenzioni cambiando ritmo e riguadagnando la testa della corsa. Testa mantenuta sino al polifunzionale di Rasura dove Jean Baptiste Simukeka è stato accolto con tutti gli onori vincendo la Rosetta Skyrace 2022 dopo 2h08’13” di gara. Seconda piazza per l’ottimo Luca Del Pero (2h09’48”), mentre terzo si è piazzato il giovane Andrea Rota (2h14’17”). Completano la top ten di giornata Luigi Pomoni, Luca Lizzoli, Matteo Porro, Davide Della Mina, Alessandro Ganino, Filippo Curtoni e Gabriele Gaggero.

Rosetta Skyrace – gara femminile

Rosetta Skyrace 2022 podio
Il podio femminile della Rosetta Skyrace 2022 con 1) Denisa Dragomir 2) Elisa Sortini 3) Ilaria Veronese. Photo credit Phil Gale

Sui 22,4 chilometri (1740 m di salita e altrettanti di discesa) standing ovation per Denisa Dragomir che a Rasura ormai è di casa. Per lei ennesimo successo, il quinto su questa gara, in 2h33’21”. Seconda piazza per l’azzurra di corsa in montagna Elisa Sortini (2h44’29”) e gradino più basso del podio per l’azzurra dello skialp Ilaria Veronese (2h46’04”). Da segnalare che Sortini e Veronese erano esordienti su questo tracciato e hanno quindi subito corso da grandi protagoniste. Restando in tema di ottime prestazioni da segnalare la quarta piazza di Francesca Rusconi e la quinta di Martina Bilora. Nelle 10 anche Laura Basile, Silvia Berra, Barbara Sangalli, Francesca Crippa e Debora Benedetti.

Ordine d’arrivo

Consultabile qui la classifica maschile e femminile della Rosetta Skyrace 2022

I record della Rosetta Skyrace

Classifiche alla mano resistono i primati cronometrici della gara. I tempi da battere su questo percorso della Rosetta Skyrace restano il 2h03’38” di Davide Magnini e il 2h30’34” di Denisa Dragomir.

ARTICOLI CORRELATI

Most Popular