fbpx
mercoledì, Giugno 19, 2024

Atleti La Recastello in maglia azzurra per i campionati europei di corsa in montagna 2024

Dal 31 maggio al 2 giugno 2024, Annecy, in Francia, diventerà il teatro dei Campionati Europei di Corsa in Montagna, un evento che vedrà la partecipazione di atleti di spicco da tutto il continente. Tra i protagonisti di questo prestigioso evento ci sarà il team bergamasco La Recastello Radici Group, con cinque dei suoi membri selezionati per vestire la Maglia Azzurra.

Recastello 2024 Gaggi Bonzi Merla Bianchi
Patron Luciano Merla con Alice Gaggi, Vivien Bonzi e Beatrice Bianchi

La squadra, guidata da patron Luciano Merla, ha espresso grande soddisfazione per l’onore ricevuto: «È motivo di orgoglio per noi vedere ben cinque dei nostri atleti rappresentare l’Italia in una competizione così prestigiosa», ha affermato Merla. I convocati appartenenti al sodalizio orobico sono Isacco Costa e Andrea Elia, che gareggeranno nella prova Mountain Classic, e Alice Gaggi, Vivien Bonzi e Beatrice Bianchi, che porteranno avanti la sfida nella categoria femminile.

Oltre ai cinque membri del team bergamasco, l’Italia schiera ad Annecy un totale di 34 corridori, riflettendo la ricca tradizione e l’alta qualità del nostro Paese nella corsa in montagna.

Recastello 2024 Andrea Elia e Iacco Costa
Andrea Elia e Isacco Costa

Il Coordinatore Tecnico Paolo Germanetto, insieme alla direzione tecnica federale (Fidal), ha selezionato gli atleti più preparati, pronti a competere per 10 titoli individuali suddivisi in diverse specialità: salita e discesa, sola salita e trail. Tra i partecipanti più attesi figura anche Cesare Maestri, campione europeo in carica, nonché Andreas Reiterer, medaglia d’argento ai mondiali di trail. Per tutte le informazioni dettagliate sulla compagine italiana agli europei rimandiamo alla news ufficiale della Fidal: https://www.fidal.it/content/Montagna-e-trail-Europei-con-34-azzurri/170156.

Questo evento costituisce un’opportunità significativa per il team La Recastello di dimostrare ancora una volta il proprio valore e la dedizione al duro e appassionante sport della corsa in montagna, consolidando lo status tra le eccellenze italiane in questa disciplina. Tutto questo aspettando il mese di settembre, quando alla società di Luciano Merla spetterà il compito di organizzare la seconda e decisiva prova del campionato italiano di corsa in montagna. Stay tuned.

RELATED ARTICLES

Most Popular