Banner alto

Banner alto

L’Atletica Paratico vince il campionato italiano master femminile di cross; al maschile è seconda

Condividi su:

Trasferta positiva per l’Atletica Paratico a Cassino (Fr) dove domenica 9 febbraio sono andati in scena i campionati italiani master di cross sotto la supervisione della Fidal.

Cassino – Il gruppo dell’Atletica Paratico al completo

Con un totale di 740.0 punti, l’Atletica Paratico – che ha schierato al via ben 55 atleti – fa suo il campionato italiano di società master femminile di corsa campestre. In seconda posizione l’Atletica 85 Faenza con 711.0 punti. Al terzo posto il Circolo Minerva asd con 708.0 punti. Per quanto riguarda la classifica di società maschile, con una differenza di 5 punti vince la Dynamyk Fitness (1066.0) seguita appunto dall’Atletica Paratico (1061.0) e da Daunia Running (992.0).

Vediamo i piazzamenti del team sebino. Fra le otto batterie in gara, le prime a partire sono state le F60 e oltre, dove, a mettersi in luce, con la maglia gialloblu dell’Atletica Paratico, è stata Eugenia Delbarba, seconda della categoria SF70. Nella gara delle SF65 è di valore il terzo gradino del podio di Maria Grazia Boesi. Si laurea campionessa italiana della categoria SF60 Giovanna Cavalli. Medaglia d’oro al collo di Monica Tiziana Zanga, quarto posto di Paola Mazzucchelli e e nono di Valeria Salve Torri nella categoria SF55. Il miglior risultato societario fra le SF50 è il sesto posto di Valeria Tiburzi, seguito dal nono di Nadia Calvi e il decimo di Roberta Illini. Per un soffio sfugge il tricolore a Patrizia Tisi, piazzatasi in seconda posizione nelle SF45; nella stessa categoria, Roberta Locatelli è 12esima. Loretta Bettin ed Eva Grisoni, categoria SF40, sono rispettivamente quinta e sesta al traguardo, mentre Monica Vagni è ottava. Fra le SF35 Daniela Rota agguanta l’ottava posizione.

Passiamo alle batterie maschili, cominciando con gli SM60 e oltre. Luciano Faraguna è ottavo degli SM70. Negli SM65 Pasquale Iezzi è quarto e Flavio Mangili decimo. Nella gara degli SM60 Lino Cicci è il migliore del team, classificandosi 13esimo. Filippo Bontempi è terzo negli SM55 ed Enrico Eula settimo. Per quanto riguarda gli SM50 segnaliamo il nono posto di Giorgio Bresciani, il decimo di Roberto Aguzzi, l’11esimo di Ivan Bressanelli, il 12esimo di Marco Premoli, il 14esimo di Roberto Antonelli e il 17esimo di Alessandro Marini. Fra gli SM45 Giuseppe Antonini è il migliore dell’Atletica Paratico con un 15esimo posto; dietro di lui Andrea Silicani 18esimo e Antonio Belotti 19esimo. Renato Tosi si piazza al quinto posto negli SM40. Infine gli SM35, categoria nella quale citiamo Stefano Moraschetti che si piazza 13esimo, Giacomo Grismondi 19esimo e Ramon Pangrazio 22esimo.

Un bottino consistente che è valso la lunga trasferta collettiva. Ma la stagione, sia chiaro, è appena cominciata.