Banner alto

Banner alto

L’Atletica Paratico vince il Campionato Regionale Master di Cross sia maschile che femminile

Condividi su:

Il mese di febbraio inizia nel migliore di modi per l’Atletica Paratico. Il sodalizio di Ezio Tengattini fa man bassa di podi al Cross della Bosca di Morbegno (So), dove schiera al via ben 71 atleti gialloblu. Il risultato finale di giornata è la vittoria al Campionato Regionale Master di Società (Cds), imponendosi sia nella classifica maschile che in quella femminile. Titolo che va nelle mani del team bresciano per il terzo anno consecutivo.

atletica paratico

Cross della Bosca (Morbegno) – batteria femminile – in primo piano le atlete del Paratico Nives Carobbio, Monica Vagni e Valeria Tiburzi

Vediamo nel dettaglio i podi e i piazzamenti messi a segno dall’Atletica Paratico, cominciando con la gara delle donne senior e master femminili, che hanno corso su 4 chilometri suddivisi in due tornate. La più brillante della squadra bresciana è l’icona del mezzofondo nazionale Patrizia Tisi: con il tempo di 15:52.6 è prima della categoria SF45. Anche Nives Carobbio brilla ottenendo il secondo posto di categoria SF50 bloccando il cronometro su 16:17.1. Eva Grisoni (16:23.6 il suo tempo) è prima della categoria SF40; nella stessa categoria, seconda piazza per Monica Vagni in 16:24.9. Valeria Tiburzi è terza della categoria SF50 in 16:43.8. Prima della categoria SF55 è Monica Tiziana Zanga con il finish time di 16:49.3. Roberta Locatelli è seconda della categoria SF45 in 16:55.3. Giovanna Cavalli, SF60, completa il percorso in 16:58.5, tempo con il quale conquista nettamente il primo posto di categoria. Barbara Ribolla è prima della categoria SF35 in 17:15.3. Da notare il podio completo del Paratico nelle SF55, con Zanga seguita da Paola Mazzucchelli (18:04.5) e Valeria Salve Torri (18:15.0). Nelle SF65 la più veloce è Maria Grazia Boesi con il time di 20:08.3, seconda invece Laila Alquati in 21:51.9. Nelle SF70 medaglia d’oro a Eugenia Delbarba con il crono di 26:13.0. 

La gara assoluta e master 35/40/45 maschile è andata in scena sulla distanza di 5850 metri. Renato Tosi è secondo della categoria SM40 fermando le lancette su 20:05.9. Giuseppe Antonini è terzo della categoria SM45 in 21:25.2. Stefano Moraschetti è primo della categoria SM35 in 21:30.6; nella medesima categoria segnaliamo Giacomo Grismondi, secondo in 21:31.5, Omar Zanetti, terzo in 21:36.6, e Ramon Pangrazio, quarto in 21.39.3.

Ultima gara disputata quella dei master 50 e oltre, sul percorso di 5850 metri. Qui l’Atletica Paratico cala 6 atleti nella top ten. Ivan Bressanelli (SM50) è secondo assoluto in 21:01.3. Roberto Sopini (SM50) terzo in 21:06.2. Roberto Aguzzi (SM50) quinto in 21:16.4, Roberto Antonelli (SM50) settimo in 21:27.3 e Giorgio Bresciani (SM50) ottavo in 21:31.5. Filippo Bontempi (SM55) è nono assoluto nonché primo di categoria, seguito, negli SM55, da Enrico Eula (22:05.4). Lino Cicci in 23:09.8 è primo della categoria SM60. Successo del Paratico nella categoria SM65 con Flavio Mangili che chiude in 25:59.6 vincitore e Giocondo Nezosi che è terzo in 26:39.0. Anche la categoria SM70 è appannaggio della società sebina grazie al primo posto di Luciano Faraguna (27:40.1); nella stessa categoria terzo posto di Gianluigi Gardoni in 31:33.6.

Per quanto riguarda il Campionato regionale Master di corsa campestre, l’Atletica Paratico è al vertice della classifica femminile con 376 punti. Secondo il Cs Cortenova con 309 punti e terzo il Gp Santi Nuova Olonio con 294 punti. Nella Cds Master maschile il Paratico è davanti a tutti con un totale di 706 punti. Secondi i padroni di casa del Gs Csi Morbegno con 558 punti e terzo il Gp Santi Nuova Olonio con 556 punti.

Prossimo appuntamento domenica 9 febbraio a Cassino, dove si cercherà di difendere i titoli nazionali di corsa campestre conquistati sia nel 2018 che nel 2019 con la squadra maschile e femminile.

atletica paratico

Le fasi di premiazione del Campionato Regionale con l’Atletica Paratico sul primo gradino del podio.

Lascia il tuo commento