Banner alto

Banner alto

Bazzana, Benedetti e Milesi: al Trofeo Spreafico vince il fair play

Condividi su:

È calato il sipario sulla sesta edizione del Trofeo Adelfio Spreafico andato in scena sabato 25 aprile. Gara maschile caratterizzata dal bel gesto nel finale da parte dei primi tre classificati. Nel settore femminile vittoria di Elisa Sortini. 

Trofeo_Spreafico_2015_Milesi_Benedetti_Bazzana_photo_Falchi_lecco

ph Falchi Lecco

Al via 369 atleti nonostante il meteo incerto che comunque ha consentito il regolare svolgimento della manifestazione da Lecco ai Piani d’Erna. Tanti amici come ogni anno hanno voluto onorare il ricordo del grande Adelfio.

Nella prova maschile vittoria per il trio Bazzana-Benedetti-Milesi. Fabio Bazzana (Team Salomon), in testa fino al GPM, ha poi commesso un piccolo errore di percorso ma è stato sportivamente aspettato prima da Enrico Benedetti (Gp Santi Nuova Olonio) e poi da Vincenzo Milesi (Gs Orobie). E tutti e tre insieme hanno tagliato il traguardo con il tempo di 36’00”. Subito dietro i due Falchi Carlo Ratti ed Eros Radaelli. Completano la Top10 di giornata Davide Invernizzi (Team Pasturo), Pietro Colnaghi (Carvico Skyrunning), Davide Panzeri (Osa Valmadrera), Roberto Antonelli (Altitude Race) e Adriano Ticozzelli (Team Pasturo).

Tra le donne netta affermazione della valtellinese Elisa Sortini che con il tempo di 42’43” ha preceduto Ilaria Bianchi (La Recastello Radici Group) ed Elena Tagliaferri (Polisportiva Pagnona). Seguono Debora Benedetti (Team Pasturo) e Alessandra Valgoi (Atletica Alta Valtellina). Completano la top ten Daniela Gilardi (Sev Valmadrera), Adelaide Germani (Nirvana Verde), Maria Gianola (Csc Cortenova), Elena Micheli (Gsa Cometa) e Lara Rizzi (As Premana).

Nella classifica di società, primo posto per i Falchi seguiti da Osa Valmadrera e Team Pasturo. Il concorrente più giovane è stato Marco Rusconi, classe 1997, dell’Osa Valmadrera mentre il più “esperto” è stato il mitico Severino Aondio, classe 1932, della Sel Lecco.

Prima delle premiazioni, dove quest’anno si è sentito il grosso vuoto lasciato dal grande Dario “Darietto” Busi, si è disputata anche la Sky Baby per i bimbi dai 5 ai 10 anni. Un ringraziamento va a tutti i partecipanti, a tutti gli sponsor e a tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita di questa giornata. Ci vediamo alla prossima edizione!

www.asfalchi.it