Banner alto

Banner alto

Bellagio Skyrace, Half e Vertical: ancora pochi pettorali disponibili, le iscrizioni online chiudono giovedì

Condividi su:

Ultimi intensi giorni di preparativi sul Lago di Como in vista del weekend di skyrunning confezionato da Franco Sancassani e il suo Nsc Bellagio Sky Team in collaborazione con le associazioni bellagine e i 150 volontari. Il 21 e 22 ottobre andranno in scena la skyrace, la half skyrace, la mini sky e il nuovissimo vertical. Le iscrizioni online restano aperte fino a giovedì 19 ottobre. Domenica lo start è fissato in piazza Mazzini, per la prima volta i corridori prenderanno il via nel cuore pulsante di Bellagio.

Tadei Pivk in azione nei boschi di Bellagio in versione autunnale – foto di Davide Ferrari

Bellagio, perla del lago di Como, e le montagne che lo sovrastano si preparano ad accogliere i runner nel lungo weekend della Nsc Bellagio Sky Team. Sabato pomeriggio spazio alla prima edizione del vertical NscK1, 4,3 km di sviluppo e 810 metri di dislivello con partenza dalla piazza della frazione San Giovanni e arrivo ai 1059 m slm del Belvedere del monte Nuvolone. Domenica mattina a Bellagio il via delle altre prove: Bellagio Skyrace (28,5 km e 1850 m d+, gpm monte San Primo), Bellagio Half Skyrace (14,5 km e 950 m d+) e Bellagio Mini Skyrace (non competitiva per bambini e ragazzi nei giardini di Villa Melzi).

Il termine per le iscrizioni sta per scadere, perciò non c’è tempo da perdere. Il pettorale delle gare bellagine è prenotabile online sul sito ufficiale www.bellagioskyteam.it entro le ore 24 di giovedì 19 ottobre. La domenica mattina la Nsc Bellagio Sky Team metterà a disposizione altri dieci pettorali per la Bellagio Skyrace; dieci e non uno di più, per motivi logistici e di gestione organizzativa. La Half Skyrace raccoglierà un massimo di 300 pettorali. Il vertical del sabato è aperto ad un numero massimo di 150 concorrenti e le iscrizioni dovrebbero essere aperte anche in loco il 21 ottobre.

alcuni prodotti del pacco gara della Bellagio Skyrace

Il pacco gara della Bellagio Skyrace contiene una maglia tecnica Craft personalizzata. Completano l’offerta i prodotti del territorio, la robiola Montanina Ciresa (400 g), una birra Bellagio, un ingresso omaggio nel parco di Villa Melzi (uno dei giardini più famosi d’Italia, di grande interesse storico, artistico e botanico) fruibile il giorno della gara, prodotti energetici Enervit (la sede dell’azienda è a pochi passi da Bellagio), rifornimenti e ristori sul percorso e naturalmente il buono pasto completo, dolce incluso. Il race pack della Half Skyrace è identico ma al posto della t-shirt ci sarà uno scaldacollo personalizzato. I finisher di sky e half riceveranno inoltre una bottiglietta Enervit Sport Drink. Il vertical invece offre un buono pasto, prodotti energetici Enervit, i rifornimenti sul percorso e all’arrivo e un ricco ristoro in località Brogno al rientro, il manicotto fluo personalizzato, una sacca Ethen e il biglietto per l’ingresso ai giardini di Villa Melzi (solo nel weekend del 21 e 22).

Il tracciato delle prove di domenica lo descrive il campione di canottaggio – e di skyrunning – Franco Sancassani. «La partenza in linea verrà data alle ore 9.00 nella magica e centralissima piazza Mazzini, subito si imbocca la salita Serbelloni, scalinata del borgo, poi si attraversano le caratteristiche frazioni di Aureggio, Taronico e Suira. Percorrendo la ‘rampa dei mulini del Perlo’, ascesa che i ciclisti fedeli al Ghisallo ben conoscono, ci si immette definitivamente su mulattiera e sentieri montani che conducono alla vetta del monte San Primo (1680 m slm) tra coloratissimi boschi autunnali e meravigliosi scorci panoramici. Solo gli iscritti alla Skyrace potranno gustarsi lo scenario dei due chilometri di sentiero su pascolo che delineano la cresta del San Primo. Il resto lo raccontano le splendide foto che si trovano sul sito ufficiale www.bellagioskyteam.it». L’arrivo invece è posto come di consueto sul lungolago Europa.

​Un fine settimana sul lago interamente dedicato alla corsa: ​mancano tre giorni alla quarta edizione.