martedì, Agosto 16, 2022

Bergamo: tutto pronto per i campionati italiani di corsa campestre per i vigili urbani

La città di Bergamo ospiterà i campionati nazionali di corsa campestre riservati ai vigili urbani. Domenica 6 aprile si comincia alle ore 10.00 al parco della Trucca con la gara delle vigilesse, poi toccherà agli uomini. Sono 94 i vigili che giungeranno da tutta Italia per contendersi il titolo tricolore. Favoriti per la conquista della maglia i torinesi Manuel Bonardi e Maurizio Marzullo, che proveranno ad approfittare dell’assenza del campione in carica Alessio Ranfagni.
Bergamo, 03.04.2014 – Da Cles fino a Terni, da Roma a Torino, da Cagliari a Trieste. I vigili urbani di tutta Italia sono pronti a sfidarsi a Bergamo domenica mattina nel parco della Trucca, per conquistare il titolo italiano di categoria, nella 43esima edizione del campionato nazionale di corsa campestre dedicato al corpo della Polizia Municipale.
A darsi battaglia nel parco bergamasco saranno presenti 124 concorrenti provenienti da 18 province di tutto lo stivale. Da sottolineare l’alta presenza femminile, ben trenta le vigilesse in gara, un vero record come svela il referente nazionale Stefano Vismara del comando di Polizia Municipale di Bergamo: «La gara non aveva mai visto una così alta adesione da parte delle nostre colleghe, non possiamo che ritenerci soddisfatti».
Riflettori puntati sui vigili di Torino, il gruppo più nutrito presente alla manifestazione con 27 partecipanti, nove le donne, e dove spiccano i favoriti alla conquista del titolo, ovvero il classe ’87 Manuel Bonardi, terzo nell’ultima edizione di Fiuggi, e Maurizio Marzullo, campione italiano del 2013 nella specialità di corsa su strada del Corpo dei Vigili Urbani. I grandi assenti della gara sono i campioni in carica Alessio Ranfagni e Chiara Chellini del gruppo sportivo di Firenze, assenti giustificati per la concomitante Mezza Maratona di Firenze.
Per quanto riguarda invece il gruppo bergamasco saranno presenti undici atleti, quattro sono stati costretti a dare forfait proprio all’ultimo a causa di malanni primaverili, e a sorpresa sarà presente anche un uomo del comando della bassa bergamasca, Agostino Ferrari, proveniente dall’Unione dei Comuni delle Terre del Serio, precisamente da Bariano.
Per un evento di rilevanza nazionale è d’obbligo anche un’organizzazione di un certo livello: «E’ un piacere aiutare il Corpo nella programmazione di questa gara – spiega Giovanni Bettineschi, presidente di Promoeventi Sport e co-organizzatore dell’evento – negli ultimi dieci anni abbiamo lavorato gomito a gomito in diverse manifestazioni, sarà sicuramente interessante vederli sfidarsi per una volta invece che a controllare la sicurezza del tracciato».
La gara di domenica, oltre ad assegnare i titoli di campione nazionale, sarà importante perché varrà anche come selezione per chi rappresenterà l’Italia al Campionato Europeo di Maratona il prossimo 12 ottobre a Graz in Austria: Angelo Vecchi e Stefano Vismara, rispettivamente Consigliere Nazionale delegato dell’ASPMI e Responsabile Tecnico dell’associazione, stileranno il “dream team” che vestirà i colori nazionali nel campionato continentale.
Programma del week end
Venerdì 4 Aprile
Dalle ore 14.00 alle ore 18.00 accoglienza dei partecipanti.
Sabato 5 Aprile
Ore 08.00 – 12.00 e 14.00 – 17.00 accoglienza partecipanti.
Ore 14.00 ritrovo in Colle Aperto per visita guidata città alta sino alle ore 17;00.
Ore 18.00 presentazione dell’evento con ricevimento delle delegazioni partecipanti da parte delle Autorità cittadine presso sala consiliare. Seguirà un piccolo rinfresco di benvenuto.
Domenica 6 Aprile
Ore 08.30 ritrovo con distribuzione pettorali e pacchi premio presso il Parco la Trucca in via Strada alla Trucca, a fianco del nuovo Ospedale Papa Giovanni XXIII°.
Ore 10.00 partenza gara femminile.
Ore 10.30 partenza gara maschile.
Ore 13.00 pranzo di chiusura e premiazioni presso il Ristorante Grotta Azzurra.

ARTICOLI CORRELATI

Most Popular