Banner alto

Banner alto

Cabinovia del Latemar tinta di… MiniMarcialonga

Condividi su:

Presentata ieri a Predazzo la cabina decorata con i disegni della Minimarcialonga fatti dai bambini. L’opera è stata realizzata sull’impianto Predazzo-Gardoné. È l’impegno di Marcialonga per coinvolgere i più giovani. Domenica 14 giugno appuntamento con la Marcialonga Cycling Craft.

predazzo 2015 telecabina mini marcialonga photo Newspower Canon

photo Newspower Canon

Ieri a Predazzo (Tn) è stata presentata la cabina tematica ispirata alla Minimarcialonga, che porterà l’allegria e il colore della Marcialonga del futuro anche sugli impianti di risalita dello Ski Center Latemar.

L’iniziativa è nata un po’ per caso e ha preso forma grazie alla collaborazione fra il comitato Marcialonga e la società impianti Latemar 2200. La telecabina Predazzo-Gardoné, praticamente di fronte agli uffici del comitato Marcialonga, si caratterizza per le cabine decorate dai disegni dei ragazzi e per questo motivo, lo scorso inverno, gli organizzatori della Marcialonga hanno pensato che una cabina dal tema Minimarcialonga si sarebbe inserita perfettamente nel contesto dell’impianto.

L’idea si è subito tramutata in realtà e così per decorare la cabina sono stati utilizzati alcuni disegni realizzati da 20 partecipanti della Minimarcialonga 2014, che in occasione dell’evento rappresentarono la propria idea di Minimarcialonga con colori e tavolozze. La grafica della cabina è stata poi composta utilizzando particolari tratti da tutti e 20 i disegni dei minimarcialonghisti, ragazzi e ragazze provenienti dai diversi sci club locali che ieri, armati di palloncini e voglia di divertirsi, hanno potuto ammirare le proprie opere sulla cabina.

Le cabine a tema non sono certo una novità e quella inaugurata ieri sottolinea ancora una volta come il forte legame fra Marcialonga e le valli di Fiemme e Fassa non si esaurisca solo con lo sci di fondo: in estate e in inverno, infatti, tutti coloro che utilizzeranno gli impianti di risalita dello Ski Center Latemar potranno ammirare una piccola anteprima del clima di festa della Minimarcialonga, un evento-gioco dove non ci sono classifiche ma conta solo divertirsi sugli sci, e che ogni anno si svolge alla vigilia della celebre ski-marathon trentina. Come ha ricordato ieri anche il presidente di Marcialonga Angelo Corradini, Marcialonga si conferma quindi vicina a bambini e ragazzi e, grazie anche al coinvolgimento delle scuole del territorio, punta a consolidare le basi per il proprio futuro e portare tanti giovani sugli sci.

Durante la presentazione di ieri erano presenti anche l’assessore allo sport del Comune di Predazzo Roberto Dezulian, la responsabile della Minimarcialonga Cristiana Zorzi, Gloria Trettel direttore generale di Marcialonga e Gianfranco Redolf, presidente della società Latemar 2200.

Sport, natura e Dolomiti, quindi, a braccetto con Marcialonga anche sugli impianti del Latemar, mentre domenica 14 giugno toccherà alle strade delle valli di Fiemme e Fassa per la Marcialonga Cycling Craft e, sabato 13 giugno, alla vigilia della gara dei grandi, i bambini saranno di nuovo protagonisti con la Minicycling, l’evento promozionale dedicato ai ciclisti del futuro. Il 2015 targato Marcialonga si concluderà poi domenica 6 settembre con la Marcialonga Running Coop e anche in quell’occasione l’arrivo degli atleti verrà anticipato dalla Minirunning.