Banner alto

Banner alto

Campionati del Mondo di arrampicata e para arrampicata sportiva Parigi 2016

Condividi su:

Parigi. Campioni, fiato sospeso e prestazioni incredibili in attesa dei prossimi Giochi Olimpici a Tokyo. 5 giorni dedicati all’arrampicata sportiva all’interno dello scenario spettacolare dell’Accor Hotel Arena di Bercy. Dall’inviata di Montagna Express Sara Taiocchi.

parigi_climbing_world_championship_2016_arrampicata_ph_credit_ifsc_04

Parigi Climbing World Championship 2016 – ph credit IFSC

Ancora La Francia, ancora Parigi ad ospitare i Campionati Mondiali di Arrampicata Sportiva 2016. Alla stessa emozionante e coinvolgente atmosfera, che già aveva accolto e celebrato gli atleti 4 anni fa, nell’edizione 2016 tutto è amplificato da una nuova consapevolezza per la famiglia del Climbing: l’ammissione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 delle discipline di arrampicata sportiva.

Un sogno che inizia e che si avvera, grazie al duro lavoro dei rappresentanti del mondo dell’arrampicata sportiva che aprono la conferenza stampa di sabato 17 settembre, prima della cerimonia di apertura delle finali. Marco Maria Scolaris – presidente e fondatore di IFSC – spiega che fu proprio l’edizione di Parigi 2012 ad ospitare per la prima volta gli osservatori olimpici. Purtroppo, al momento, le discipline di Paraclimbing non hanno avuto accesso alle Para Olimpiadi, avendo un percorso di inserimento diverso e separato. Divisione che non trova alcun riscontro nel mondo dell’arrampicata sportiva dove, come afferma Scolaris, “un climber è un climber, senza distinzioni fisiche o altro”.

All’incontro con la stampa, interviene anche Sebastian Hanelke – atleta tedesco specializzato nella disciplina Lead – che, in quanto atleta, si definisce molto curioso di vedere come questo sviluppo verso le Olimpiadi, influenzi l’arrampicata e si dichiara felice di essere parte di questo stesso sviluppo. Si tratta di un’occasione preziosa per l’arrampicata, ma anche di una nuova prospettiva per gli stessi Giochi, come suggerisce Charlotte Durif, parte della commissione atleti. Un’ascesa e una verticalità che nessun’altra disciplina possiede e che l’arrampicata sportiva porterà ai Giochi 2020. Ed è proprio assistendo alle finali dei Championnats du monde d’Escalade IFSC che comprendiamo quanto questo sport, questo mondo, questa famiglia dei climber abbia molto da offrire ai Giochi Olimpici e più in generale allo sport. Il suo stesso sviluppo verso l’alto, sorretto dalla potenza esplosiva del Boulder, dalla precisione accurata del Lead e dalla forza inarrestabile dello Speed, sprigiona un fascino magnetico.

parigi_climbing_world_championship_2016_arrampicata_ph_credit_ifsc_adam_ondra

Parigi Climbing World Championship 2016 Adam Ondra – ph credit IFSC

Incrociando Adam Ondra, fresco del suo oro nel Lead (ieri argento nel Boulder), gli chiediamo quale sia la sua visione sulla decisione olimpica. Adam conferma che l’ammissione alle Olimpiadi non può che essere qualcosa di buono, ma la scelta di proporre la formula combinata delle 3 discipline non è da lui condivisa. Secondo Adam, non si è possibile eccellere su tutto e questa formula non permette agli atleti di focalizzarsi e di prepararsi per fare il proprio meglio, perché, ovviamente una delle 3 almeno, ne verrebbe penalizzata. Gli rubiamo ancora un secondo, spiegandogli che veniamo da Bergamo e gli chiediamo di descriverci cosa rappresenti per lui la nostra roccia di Cornalba. «Cornalba è un pezzo straordinario di roccia, che richiede uno stile di arrampicata particolare. C’è quella parete così grande e con quelle prese così piccole, che ancora offre tanto spazio a chi voglia aprire nuove vie. E poi la combinazione con il paesaggio la rende un posto unico».

Pareri diversi quindi, che ci riserviamo di valutare quando una decisione ufficiale verrà presa. Non resta che attendere marzo 2017 quando, come anticipa Scolaris, si definirà la formula per aggiudicare le prime due medaglie Olimpiche della storia dello sport.

Sara Taiocchi

[smart-grid row_height=”120″ mobile_row_height=”120″ captions=”false” title=”false” share=”false”]


[/smart-grid]

Tutti i risultati dei Campionati Mondiali di Arrampicata Sportiva 2016 di Parigi:
Risultati Boulder maschile
Risultati Boulder femminile

Risultati Speed maschile
Risultati Speed femminile

Risultati Lead maschile
Risultati Lead femminile

AU-2 femminile
AL-2 femminile
AL-2 maschile

RP3 femminile
RP3 maschile
RP2 maschile
RP1 maschile

B1 maschile 
B2 maschile