mercoledì, Agosto 10, 2022

Con Marco Zanchi un weekend all’insegna del Trail Running al cospetto della Presolana

L’azzurro della nazionale di ultra trail Marco Zanchi propone una due giorni di full immersion nella pratica del trail running ai piedi del massiccio della Presolana. Un’infarinatura utile anche per chi ha intenzione di partecipare alla prima edizione dell’Orobie Ultra Trail.

Orobie_Ultra_Trail_2014_Presolana-rid-Ph-Matteo_Zanardi-ZMD_6316
Prove di Orobie Ultra Trail – ph Matteo Zanardi

Dove nasce il trail running? Negli Stati Uniti degli anni ‘70 era molto in voga la Western States, una traversata a cavallo su una distanza di 100 miglia. Un giorno qualcuno decise di presentarsi al via senza il cavallo, e fu proprio questa persona a tagliare il traguardo per prima. Ecco l’origine dell’ultratrail, che venne poi esportata per la prima volta nel vecchio continente con l’Ultra Trail du Mont Blanc.

Negli ultimi anni, la passione per il trail running è andata via via aumentando: sempre più persone, atleti agonisti o amatori, si stanno innamorando di questa disciplina che unisce la corsa ai paesaggi maestosi che solo la montagna può offrire. Il bergamasco Marco Zanchi, atleta della nazionale ultra, ha deciso di mettere a disposizione la propria esperienza a chi è interessato ad avvicinarsi a queste discipline.

Trail Running Camp: è questo il nome scelto per la prima edizione della manifestazione. Il campo si terrà presso il rifugio Baita Cassinelli ai piedi del massiccio della Presolana, uno dei luoghi più suggestivi delle Orobie bergamasche, e durerà due giorni (23 e 24 maggio).

Gli argomenti trattati spazieranno dalla teoria alla pratica: cos’è il trail running? Come ci si può avvicinare a questo sport? Cosa serve? Che materiali vengono usati e come? E molto di più: correre in montagna in situazioni diverse, correre di notte, le regole d’oro della sicurezza, le gare, l’alimentazione. Cultura e pratica sul campo contribuiranno a fornire una ricca formazione di base a chi desidera conoscere meglio questo modo di vivere la montagna.

Di seguito il programma completo:

Sabato 23 maggio
h 8.30 Ritrovo presso Passo della Presolana (parcheggio degli impianti a disposizione)
h 9.00 Spostamento verso rifugio Baita Cassinelli (circa 50 minuti camminando)
h 9.50 Sistemazione posti letto, consegna Gift Pack e caffè (il gift pack contiene: una t-shirt tecnica logata TRC, un buono sconto del 20% per acquisti presso il negozio Kappaemme Sport di Ponte Selva di Parre, integratore alimentare e cerotti antivesciche)
h 10.30 Teoria: trail e ultratrail, preparazione, gare, prevenzione infortuni e sicurezza
h 12.30 Pausa pranzo
h 14.00 Teoria + test: i materiali
h 16.00 Merenda
h 17.00 Principi di alimentazione sportiva a cura della dott.ssa Chiara Cortiana
h 18.00 Proiezione filmati UltraTrail
h 19.00 Cena
h 21.00 Uscita notturna (circa 1.30 h)
h 22.30 Rientro al rifugio e tè caldo

Domenica 24 maggio
h 8.00 Colazione
h 8.30 Briefing tecnico e controllo materiali
Formazione pratica: Trail autogestito (circa 18 km con possibilità di rientro a 7 km)
h 12.30 Pranzo
h 14.00 Debrief: momento di revisione e domande
h 15.00 Saluti e chiusura

Materiale obbligatorio: sacco lenzuolo o sacco a pelo, salviette, abbigliamento da trail manica corta e manica lunga, zainetto con borraccia/camelback, giacca con cappuccio (non tipo k-way) antivento e antipioggia impermeabile, luce da trail, scarpe da trail/scarponi.

Il numero massimo dei partecipanti è fissato a 20. Il campo si terrà anche in condizioni di maltempo. Eventuali accompagnatori possono partecipare al pranzo della domenica prenotando direttamente al rifugio Baita Cassinelli: chiedere di Paolo, 333.3204163.

Per informazioni e prenotazioni:
info@trailcamp.it
Marco Zanchi 339.3916540

ARTICOLI CORRELATI

Most Popular