fbpx
domenica, Giugno 23, 2024

Montagna: Lanzada applaude i campioni italiani U16 e U18

CAMPIONATO ITALIANO DI CORSA IN MONTAGNA 2024

Lanzada 2024 campionato italiano di corsa in montagna
Lazada – il podio Allieve – foto di Davide Vaninetti

Licia Ferrari (SA Valchiese) e Matteo Bagnus (Podistica Valle Varaita) tra gli Allievi, la piemontese Anita Pelissero e il lombardo Davide Songini tra i Cadetti: sono i nuovi campioni italiani di corsa in montagna celebrati oggi sabato 4 maggio a Lanzada (Sondrio), nello “stadio naturale” per la disciplina in località Pradasc. Si tratta della prima delle due giornate tricolori organizzate dalla Sportiva Lanzada, valida quale Campionato Italiano individuale Allievi/e (nonché prima prova dei Campionati Italiani di Società di categoria) e Campionato Italiano individuale, di Società (in prova unica) e per Regioni Cadetti/e.

ALLIEVI/E – In campo femminile Licia Ferrari, già campionessa italiana di categoria di cross infliggendo distacco siderali alle avversarie, fa in fretta il vuoto nei tratti in salita e bissa il titolo conquistato a Cortenova (Lecco) nel 2023: al termine dei 2,8 km con 160 metri di dislivello la trentina, 17 anni, trionfa in 13:52 precedendo di oltre un minuto le più immediate inseguitrici. Alle sue spalle sin da inizio gara si mette in mostra la tricolore Cadette 2023 Matilde Mologni (Pool Atl. Alta Valseriana), che in 15:01 va a cogliere uno scintillante argento resistendo al ritorno di Alice Gastaldi (Atl. Roata Chiusani), argento un anno fa e bronzo oggi in 15:06. Quarta posizione per Paola Parotto (Quercia Dao Conad) in 15:26 dopo un avvio da protagonista: alle spalle anche di Iris Battelli (Atl. Alta Toscana, 15:31) ecco due lombarde, la campionessa regionale Martina Ghisalberti (Atl. Valle Brembana) sesta (15:35) e Ilaria Artusi (Bracco) settima (15:42). Con Serena Mascheri nona, Caterina Ciacci 12esima e Arianna Buzzoni 14esima il CS Cortenova conquista il primo posto nella prima prova dei Societari davanti ad Atletica Pinerolo e Società Atletica Valchiese.

Matteo Bagnus, in una gara maschile decisamente impegnativa, stacca tutti nella seconda parte, spegnendo l’azione iniziale di un ottimo Marco Magistro (APD Pont Saint Martin): al termine di 4 km con 250 metri di dislivello il classe 2008 della Valle Varaita aggiunge il trionfo Allievi 2024 alla vittoria Cadetti 2023 nel crono finale di 20:20 per precedere di 36 secondi Pietro Ruga (Sport Project), che supera nel finale Magistro, bronzo in 21:00. La Sport Project vince la prima prova del Campionato di Società Allievi, spinta dal quarto posto di Christian Piana (21:16) e dal quinto di Simone Abbatecola (21:30), seguita dal GS Quentin Alpenplus e dall’AS Premana nella graduatoria per club. Il miglior lombardo a livello individuale è Filippo Bertazzini (Pol. Albosaggia) sesto (21:41).

Con il risultato ottenuto Ferrari e Bagnus si garantiscono la convocazione in azzurro per l’International Mountain Running Under 18 Cup a Montaña Palentina (Spagna) il prossimo 22 giugno.

La seconda e decisiva prova dei Societari Allievi/e di corsa in montagna sarà domenica 26 maggio a Darfo Boario (Brescia) con i tricolori di staffette organizzati da Gso Darfo Boario e Us Malonno.

Lanzada 2024 campionato italiano di corsa in montagna
Davide Songini – foto di Davide Vaninetti

CADETTI/E: TITOLI INDIVIDUALI, CDS E TROFEI PER REGIONI – La Lombardia torna a vincere il titolo italiano individuale maschile sei anni dopo Mattia Zen: merito di Davide Songini (Gs Valgerola), protagonista già nella prima parte e irresistibile nel finale per vincere in 10:38 (2,5 km metri e 120m di dislivello) su Ludovico Trincheri (Maurina Olio Carli), in gara solo per sé e per il proprio club. Per il titolo italiano di rappresentativa arriva l’affondo del Piemonte con il terzo posto di Andrea Cappelli (Gruppo Atletica Verbania, 10:50) e il quarto di Valentino Zanoli (Asd Caddese, 10:52), ma la quinta piazza di Gabriele Vanini (Pol. Albosaggia), appaiato a 10:55 con il compagno di colori regionali Alex Vavassori (Gp Valchiavenna) sesto classificato, fa virare lo “scudetto” maschile per Regioni in Lombardia a parità di punti (cinque) con i piemontesi (terzo il Veneto a quota 17).

Il Piemonte domina invece tra le Cadette (2,3 km e 80 m di dislivello) con cinque atlete tra le prime otto: Anita Pelissero (Atl. Susa Adriano Aschieris) vince con largo margine sulla concorrenza in 10:46, Viola Maritz (Atletica Avigliana for Run) è quarta con 11:15 e Sara Lovisi (Atletica Gaglianico) ottava in 11:35 per portare la selezione Cadette al titolo per Regioni, ma in top 8 si inseriscono anche due portacolori dell’Atletica Saluzzo extra rappresentativa come Vittoria Audifreddi argento in 11:02 e Anna Laratore sesta in 11:31. Per la Lombardia settima Dafne Iacono (Atletica Rebo Gussago) in 11:34, nona Caterina Vavassori (Gp Valchiavenna) in 11:39 e 15esima Chiara Terrani (Atletica Desio) in 11:56: la squadra lombarda colleziona 12 punti come Veneto e Toscana, ma alle spalle del Piemonte (4 punti) per i migliori piazzamenti si inseriscono le venete grazie al bronzo individuale di Anna Giambalvo (Vittorio Atletica) a 11:08 con le toscane terze e guidate da Giulia Bini (Libertas Atletica Val d’Elsa) quinta (11:18).

La combinata per Regioni, tre anni dopo l’ultimo successo in montagna e a confermare il titolo vinto lo scorso marzo nel cross, va al Piemonte: 9 punti contro i 17 della Lombardia seconda e i 29 del Veneto terzo.

A livello di club lo scudetto maschile è conquistato dalla Polisportiva Albosaggia, che oltre a Vanini quinto piazza Edoardo Corradini 15esimo, Marco Previsdomini 29esimo e Daniel Pellegrino 35esimo: 160 i punti collezionati contro i 116 di un’altra formazione lombarda come il Gs Valgerola Ciapparelli e i 93 della Virtus Lucca. Tra le Cadette lo scudetto va ovviamente all’Atletica Saluzzo: 140 punti totali contro i 105 dell’Atletica Alta Valtellina e i 90 dell’Atletica Rebo Gussago.

SECONDA GIORNATA – Domani domenica 5 maggio dalle ore 9.00: la prima prova de Campionati Italiani individuali Assoluti, Promesse e Juniores uomini e donne su un tracciato di salita e discesa: le competizioni saranno visibili anche su Tele Sondrio News in diretta sul canale 85 del digitale terrestre e sulla pagina Facebook dell’emittente.

RELATED ARTICLES

Most Popular