fbpx
martedì, Novembre 29, 2022

Cresce l’attesa per la Maratonina di Lemine, a dicembre ad Almenno San Salvatore

Si torna a correre per la seconda volta ad Almenno San Salvatore, non lontano dalla città di Bergamo, con la Maratonina Lemine in programma domenica 18 dicembre 2022. Gara Fidal su strada livello bronze nella “terra del Romanico”.

maratonina Lemine
Maratonina Lemine. Photo Pegarun

«Per noi della Pegarun sarà una “special edition”, perché dedicata ad un amico, Gigi Gritti, che ci ha lasciato poco tempo fa, a soli 57 anni. Manifestazione dedicata a lui, storico atleta della Valetudo e poi della Pegarun. È giusto e doveroso che sia intitolata a Gigi».

Mezza maratona di Lemine, così denominata dal nome originario di Almenno San Salvatore, in epoca romanica. Half marathon di 21,097 chilometri a cui si aggiunge un’altra gara, una dieci chilometri (una tornata per il diecimila, due giri per la 21 km).

Un percorso un pochino ondulato quello della Maratonina di Lemine, che però dovrebbe consentire di ottenere buone prestazioni. Da affrontare con giudizio perché i primi quattro chilometri sono in leggera discesa. Il dislivello positivo totale è di 90 metri. Si svolge quasi totalmente su strade asfaltate, solo un breve tratto su strada bianca, peraltro facilmente corribile, tratto situato nell’oasi del Parco del Brembo. La porzione di percorso che unisce il tempio di San Tomè alla ciclabile della Fornace è stato, invero, recentemente asfaltato.

Una gara che ha visto la luce alla fine dell’anno 2019. Poi come molte altre ha dovuto alzare bandiera bianca. Ma ora patron Giorgio Pesenti ed il suo staff di Pegarun sono più carichi ed entusiasti che mai per ripartire.

RELATED ARTICLES

Most Popular