domenica, Agosto 14, 2022

Daniele Togni: “Il Panorama del Trail del Viandante fa dimenticare la fatica”

Daniele Togni, portacolori della Carvico Skyrunning, è stato il ‘nostro inviato’ alla prima edizione del Trail del Viandante, 25 km da Bellano a Piantedo, svoltosi domenica 1 giugno. Ecco le sue impressioni sulla gara organizzata dal Gp Santi.

Con un bellissimo sole e una leggera brezza lariana si è corsa la prima edizione del Trail del Viandante. Un po’ di asfalto e, subito, la prima salita, o meglio, una bella e lunga scalinata alternata a salite corte fa sgranare il gruppo.
Fino all’undicesimo chilometro è un susseguirsi di salite e discese non molto lunghe e divertenti ma che di chilometro in chilometro si fanno sentire sulle gambe. Il panorama, però, che offre questa gara ti fa dimenticare la fatica: al tuo fianco il lago e la montagna e, all’orizzonte, spuntano delle cime ancora innevate. La lunga salita a metà percorso arriva velocemente, ma con il giusto spirito si affronta senza nessuna grossa difficoltà e, raggiunta la vetta, ci si butta in una veloce discesa. Si inizia, quindi, ad addentrarsi nel bosco che, a malincuore, coprirà la nostra vista sul lago. In breve tempo si giunge al traguardo, nella località Piantedo.
Per quanto riguarda l’organizzazione, tantissimi i volontari e i soccorritori dislocati lungo i sentieri, i ristori erano ben posizionati e le fontane (veramente tante) tutte ben segnalate. Il costo della gara era contenuto, anche considerando il ricco pacco gara ricevuto. E in ultimo, ma non da sottovalutare, un bel piatto di prodotti tipici Valtellinesi ha ripagato tutte le fatiche.

Daniele Togni
Asd Carvico Skyrunnig

ARTICOLI CORRELATI

Most Popular