Banner alto

Banner alto

Danilo Bosio e Luisa Gelmi a segno nella prima edizione del Trail della Valgandino

Condividi su:
Ph: Max Lussana

Ph: Max Lussana

104 atleti hanno preso parte, domenica 30 agosto, alla prima edizione del Trail della Valgandino, firmato Runners Valseriana (Qui la classifica). Sui 22 km con 1100 m di dislivello positivo e partenza e arrivo a Peia (Bg) si è imposto l’atleta di casa, Danilo Bosio (Recastello Radici Group).

L’esperto corridore di Peia ha preceduto Pietro Colnaghi e Daniel Antonio Rondi. In campo femminile dominio di Luisa Gelmi del Gav Vertova che ha anticipato Valentina Galbusera e Daniela Carpani. Il primo premio della classifica a squadre è stato assegnato ai Runners Bergamo, il secondo al Gav Vertova e il terzo al Gp Melzo. Gli organizzatori danno appuntamento a domenica 11 ottobre per la seconda edizione della Clusone Alzano Run, 30 km sulla pista ciclabile.

PERCORSO del TRAIL DELLA VALGANDINO – Un percorso di 22 km, con un dislivello positivo di 1100 m, ha accompagnato i corridori tra alcuni dei paesaggi spettacolari della Val Gandino: partendo da Peia e salendo verso la Val Piana, i runners hanno raggiunto la Malga Lunga, situata sul monte di Sovere a 1.235 metri di altitudine. Da qui, cima coppi della gara, il sentiero offriva una vista mozzafiato sui laghi di Iseo e di Endine. Proseguendo per il suggestivo sentiero Cai 547 e costeggiando il Monte Sparavera si arrivava, infine, presso la località Poiana, per fare poi ritorno a Peia.