Banner alto

Banner alto

Cinque località e un unico obiettivo: Dolomiti Superbike orgoglio pusterese

Condividi su:

Il 13 luglio 2019 a Villabassa (Bz) è in programma la 25ª edizione della Südtirol Dolomiti Superbike. Circa 3.000 biker iscritti ad oggi. Da Villabassa percorsi di 113 e 60 km e Junior Trophy per i giovani. 

Suedtirol DOLOMITI SUPERBIKE – 7 luglio 2018 – Villabassa (BZ) – La Maratona di MTB sulle Dolomiti in Alto Adige – newspower

La Südtirol Dolomiti Superbike – di scena il 13 luglio in Alto Adige con la 25esima edizione – è considerata una delle gare di mountain bike più spettacolari e ardite d’Europa. Dura, avvincente, suggestiva. Ingredienti che portano biker da tutto il mondo a parteciparvi. Villabassa è la culla del turismo della Val Pusteria, e teatro immacolato di una delle più importanti gare di mtb a livello internazionale. L’Alto Adige si trasforma così per un giorno nel paradiso delle ruote grasse, dove i migliori interpreti del pianeta s’incontrano per vivere la gara, vincerla e scambiarsi consigli.

Il comitato organizzatore aspetta gli appassionati anche in questa stagione, ricordando la quota d’iscrizione di 80 euro valida fino al raggiungimento del concorrente numero 4.000. E ne mancano circa 1.000 all’appello. Villabassa, Sesto, Braies, San Candido e Dobbiaco le località attraversate dalla Südtirol Dolomiti Superbike, scattando dalla prima per immergersi tra i boschi, gli sterrati, i single track e gli scenari unici al mondo dell’Alto Adige nel mese estivo.

I percorsi vengono scelti dagli atleti top class, ma anche da innumerevoli sportivi che considerano l’appuntamento altoatesino come contest immancabile della propria agenda sportiva. 113 km e 3.357 metri di dislivello il percorso principale, 60 km con un dislivello di 1.785 metri il secondo tracciato, altrettanto impegnativo, con il comitato diretto da Kurt Ploner a studiare passo dopo passo l’itinerario di gara affinché sia perfetto per esaltarne la tecnicità e per mettere in risalto la bellezza del territorio. Al resto ci penseranno i numerosi volontari che lo presidieranno nella giornata clou, il cui lavoro è indispensabile ed encomiabile.

A circa 100 giorni dal via della manifestazione occorre – per chi ancora non fosse sceso in campo – sfoderare la propria bicicletta e iniziare ad allenarsi. Il countdown che porterà alla prova cult della stagione della mountain bike è già iniziato. La Südtirol Dolomiti Superbike è all’orizzonte.

Lascia il tuo commento