Banner alto

Banner alto

Ester Scotti e Alessandro Rambaldini trionfano a Bione

Condividi su:

Bione (Bs), 14 aprile 2013 – Due su due: Ester Scotti va a segno anche nella seconda edizione della Half Marathon Monte Prealba, così come lo scorso anno. Al maschile vince Alessandro Rambaldini, primo bergamasco Maurizio Fenaroli in quarta posizione. Per Antonio Baroni ancora un successo negli over 60.

Finalmente una giornata primaverile per i 258 atleti classificati a questa seconda edizione della Half Marathon del Monte Prealba, essendo una mezza i km da correre sono stati 21 km con un dislivello complessivo di 2550 metri, il gpm della gara è stato il Monte Prealba, questa vetta della Val Sabbia misura 1271 metri. La prima metà del tracciato è stato molto nervoso ma ampiamente corribile poi la gara si è fatta selettiva con l’ascesa al passo San Vigilio, a questo punto il percorso si è presentato molto tecnico fino alla croce del Prealba idem per tecnicità il primo tratto di discesa. Un passettino indietro, dalla cima del Prealba la bella veduta sul lago di Garda ci ha ampliamente ripagato per tutta la fatica della nostra ascesa.

GARA FEMMINILE – Nei primi km della competizione femminile l’atleta Cristina Dusina del Team Arieni ha fatto il ritmo alla gara ma con il passare dei km l’aquila Valetudo Rosa Ester Scotti ha premuto sull’acceleratore è ha iniziato il suo volo solitario verso il traguardo finale di Bione, sotto l’arco rosso di trionfo della Promosport Valli Bresciane, Ester ha tagliato il nastro d’arrivo per prima con il time di 2h15’38”, 2^ Cristina Dusina in 2h18’47”, 3^ la bergamasca che non finisce mai di stupire Elisa Pelliccioli della Felter Sport in 2h20’11”, 4^ Olga Agnelli dell’Atl. Marathon Brescia in 2h28’31”, 5^ Lara Bonora in 2h29’31” del team Cogito Ergo Sum.

GARA MASCHILE – Nella gara maschile il portacolori dell’atletica Gavardo 90 Alessandro Rambaldini ha fatto valere le sue doti velocistiche e con il time di 1h42’50” ha dominato questa half di Bione, 2° Paris Giovanni dell’Atl. Lem Italia Lonato 1h44’34”, 3° Marco Zanoni del Legnami Pellegrinelli 1h45’58”, 4° l’aquila della Valetudo Maurizio Fenaroli, per Maury una bella prova in terra bresciana nonostante un percorso molto corribile, infatti l’atleta biellese predilige i percorsi molto più tecnici, 5° Riccardo Morandini dell’Atl. Falegnameria Guerrini 1h50’46”, pregevole il piazzamento di Antonio Boni del team IZ Sky Racing in 2h05’28”. Nota speciale và assegnata al plurititolato campione Italiano di skyrunning over Antonio Baroni, in forza a Valetudo fin dalla nascita del team, il campione della Valle Taleggio è paragonabile al vino Barolo e adesso che le primavere hanno passato il traguardo dei 60 il suo motore pare non diventi mai anziano, il mitico Baroni oggi ha terminato la sua fatica sul gradino piu alto del podio degli over 60 con il time 2h07’28”, guadagnandosi il 22° posto assoluto di classifica. Per la Valetudo hanno completato i risultati: “el grinta” Gritti Luigi time 2h13’13”, Rottoli Giacomo 2h23’18” e Pesenti Giorgio 91°.
Come sempre ottima la regia di queste gare della Promosport Valli Bresciane.

GiorgioV

Immagini: by Valetudo Skyrunning Rosa