Banner alto

Banner alto

Europei di Orienteering 2012, due Aquile Valetudo a caccia di titoli di orienteering

Condividi su:

Sono terminate le tre giornate di qualificazioni per l’accesso alle finali di questo campionato d’Europa con cartina e bussola, il meteo, anche se molto instabile, ha fornito una temperatura di gara tra gli 8 e i 12 gradi con un’alternanza di pioggia e sole. Per entrare nelle finali di specialità gli atleti orientisti dovevano entrare nei top 17 di ogni singola batteria formata da 45 partecipanti, le batterie sono state tre per ogni titolo in concorso per cui ogni finale presenta sulla start list i migliori 51 atleti del vecchio continente.

Lunedi 14 maggio nelle qualificazioni della Middle i Valetudo hanno raggiunto tutti e due la finale, Mikhail Mamleev si è classificato 2° e invece Ionut Zinca ha preso la finale per i capelli classificandosi al 17° posto. Martedi 15 maggio nella Long Mikhail 5° e Zinca 11°, senza problemi il tandem Valetudo hanno conquistato la start list della finale. Mercoledi 16 maggio nella gara Sprint Ionut Zinca con il 10° posto si garantisce la finale mentre Mamleev lascia sul percorso un grave errore e con il 27 posto abbandona i sogni della finale di velocità. Mamleev scrive che i giochi delle qualifiche sono finiti e oggi 17 maggio si corre la finale Middle, il duo Valetudo, Mamleev rappresenta la nazionale Italiana mentre Zinca rappresenta quella della Romania, si sentono molto bene ma arrivare sul podio sarà veramente una battaglia molto dura.