fbpx
lunedì, Marzo 4, 2024

Garda Trentino XMas Trail: Cozzini e Modena arrivano a braccetto

La Garda Trentino Xmas Trail 2022 ha visto il successo a braccetto per i trentini Enrico Cozzini e Christian Modena e la vittoria della trentina Giulia Marchesoni. 30 km con 1300 metri di dislivello nell’Alto Garda Trentino, con partenza e arrivo dal lungolago di Torbole sul Garda. Ad imporsi invece sulla distanza minore, il Garda Trentino XMas Trail XS di 16 km, Alessia Scaini, piemontese di casa nell’Alto Garda, e il trentino Devid Caresani.

Garda Trentino Xmas Trail 2022 Christian Modena Enrico Cozzini Marco Biondi
Garda Trentino Xmas Trail 2022 | Christian Modena, Enrico Cozzini, Marco Biondi

Garda Trentino Xmas Trail 2022 – 30 km

Cielo coperto, vento tagliente e la neve caduta nella giornata di ieri ad imbiancare i pendii che abbracciano la conca dell’Alto Garda senza però aver interessato il tracciato di gara se non per poche centinaia di metri nel tratto più alto, sulle pendici del Monte Corno. Questa l’ambientazione che ha coinvolto 800 runner distribuiti sulle due distanze. E sin dalle battute iniziali la coppia Modena – Cozzini ha fatto la voce grossa. Affrontando in compagnia ogni asperità del percorso disegnato tra Riva, Tenno, Arco e Nago.

Dopo essersi scambiati le prime posizioni nelle ultime due edizioni (Cozzini su Modena nel 2019, Modena su Cozzini dodici mesi fa), i due trentini hanno deciso di completare la fatica spalla a spalla. Christian Modena del Lagarina Crus Team La Sportiva ed Enrico Cozzini del Gs Fraveggio hanno raggiunto il traguardo dopo 2h27’41″ di gara e vengono considerati entrambi primi. Alle loro spalle, staccato di una manciata di minuti, ecco il bresciano Marco Biondi (2h34’11″ – Atletica Franciacorta) che ha così completato il podio, seguito dal veneto Enrico Gheno (2h36’09” – Bassano – Emme Running Team), dall’emiliano Roberto Gheduzzi (2h36’54” – Modena – Team Mud & Snow) e dall’olandese Stijn Lagrand (2h38’20” – Hang On). Settimo Gabriele Fior, ottavo Denny Ghidotti, nono il francese Romain Leblanc e decimo Vittorio Marchi.

Dodicesimo tempo assoluto per Giulia Marchesoni, trentina di Pergine Valsugana tesserata per il Gs Orecchiella Garfagnana. Con il tempo dei 2h48’43″ si è presa in solitudine il successo del Garda Trentino XMas Trail 2022, allungando nella seconda parte di gara nei confronti della milanese Sophie Maschi (2h55’23″) con la padovana di casa trentina Elisabetta Stocco (2h58’43″ – Atletica Trento) in terza posizione. Solo queste tre atlete sono rimaste sotto al muro delle tre ore. Ai piedi del podio, quarta posizione per la tedesca Manuela Elisabeth Beer (3h15’30”) con la trentina Marika Zeni (3h19’20” – Team Km Sport) a completare la top 5 di giornata. Sesto tempo a pari merito per Maria Nicoleta Rusu (Nuova Corti Racing Team) e l’emiliana Dinahlee Calzolari (Sassuolo – Team Mud & Snow) in 3h19’48”. Ottava Ada Banu (3h28’26” – team Facerunners), nona la francese Mylène Cuisenier (3h35’09”) e decima Laura Catti (3h39’17” – Sportinsieme Castellarano).

Christian Modena

«Da due edizioni ci scambiamo le posizioni di vertice – commenta Modena – e ci è sembrato giusto nel finale tagliare il traguardo assieme. Gli organizzatori sono stati bravi ad allestire anche quest’anno un percorso molto divertente e vario, ideale per tutti. Sia per chi vuole testare la condizione, sia per chi vuole avvicinarsi alla realtà del trail».

Enrico Cozzini

«Con Christian ci conosciamo da anni e facciamo tante gare assieme. E anche oggi ci siamo divertiti sia in salita che in discesa – aggiunge Cozzini -. E con questa vittoria ci siamo fatti un bel regalo di Natale, in attesa della prossima stagione e di altre sfide».

Giulia Marchesoni

«Non mi aspettavo di vincere e sono convinta di aver fatto una bella gara, anche in condizioni non facili per il fondo bagnato. Mi sono davvero divertita, è un tracciato perfetto per questa stagione e molto vario, con salite mai troppo impegnative e discese da affrontare con attenzione».

Garda Trentino Xmas Trail 2022 XS – 15 km

250 atleti hanno animato la distanza ridotta del Garda Trentino Xmas Trail 2022, proposta per il secondo anno, regolati dal trentino Devid Caresani. Il ventiduenne di Fiavè, già nel giro della nazionale giovanile di corsa in montagna, ha vinto con il tempo di 1h10’16 sul valsuganotto Loris Pintarelli e il tennese Alessio Benedetti. Quarto posto quindi per Maximilian Franceschini, seguito a propria volta dal padrone di casa Michele Fedel e dal ledrense Marco Guelmi, storico gestore del Rifugio Nino Pernici, punto cardine del Garda Trentino Trail che tornerà con l’ottava edizione il prossimo maggio lungo il suo tracciato di 60 km. Curiosa la sfida in gara tra il sindaco di Arco Alessandro Betta ed il “suo” assessore allo sport Dario Ioppi: vittoria per il primo cittadino, 79° al traguardo in 1h45’22″ con tre minuti di vantaggio.

In ambito femminile vittoria con ampio margine per Alessia Scaini. Da poco più di un anno la ventiduenne originaria di Oulx ha scelto Arco ed il Garda Trentino come nuova abitazione. E dopo aver vestito la canotta azzurra ai Mondiali di corsa in montagna di inizio novembre, ha scelto i sentieri del Garda Trentino XMas Trail per chiudere la propria stagione agonistica. Ricordiamo inoltre che è stata vincitrice a maggio della Garda Trentino Run di 10 km. La campionessa italiana under 23 in carica ha trionfato col tempo di 1h20’50 lasciandosi alle spalle l’arcense Barbara Regaiolli (1h33’50) e l’altra trentina Roberta Faes (1h34’28).

Alessia Scaini

«Ci tenevo a chiudere la stagione con una vittoria – il commento di Scaini – e trovarla sui sentieri che ormai sento di casa è stato significativo. Specie dopo un Mondiale che non mi ha dato troppe soddisfazioni. Il tracciato di gara è stato reso un po’ scivoloso dalla pioggia di ieri, ma l’ambientazione è sempre fantastica».

Devid Caresani

A completare il quadro dei vincitori dell’odierno poker di gare, ecco Devid Caresani vincitore della distanza XS. «Era la prima volta che mi misuravo su questi sentieri e devo dire che il tracciato mi ha sorpreso. Sia per la bellezza, sia per la tecnicità della discesa conclusiva. Mi trovo particolarmente a mio agio su questo tipo di percorsi e ho sfruttato al meglio le mie qualità per prendermi la vittoria».

Soddisfazione per il presidente Matteo Paternostro

«Nonostante il meteo che nei giorni precedenti non è stato dei migliori siamo riusciti ancora una volta a centrare l’obiettivo. Sia dal punto di vista organizzativo sua tecnico. Si è vissuta una grande gara di sport, con gare combattute. Il tracciato è stato reso pesante in alcuni tratti dalla pioggia di venerdì. Ma è stato capace di regalare con un colpo d’occhio spettacolare sul Garda e sulla corona di montagne che avvolgono la Busa, imbiancate dalla neve. Ciliegina sulla torta sono gli 800 partecipanti le cui espressioni all’arrivo sul lungo lago di Torbole facevano trasparire la grande gioia. Aver confermato il numero di partecipanti 2019 e 2021 è fonte di grande orgoglio e di stimolo. Sia per il mio comitato direttivo sia per le centinaia di volontari che ci supportano. Particolarmente gradita poi la polenta dei Polenter di Storo risultata ideale in una giornata tipicamente invernale, se pur sul Garda».

Ora lo sguardo a maggio

Garda Trentino XMas Trail 2022 ha chiuso trionfalmente una stagione che ha visto Garda Trentino Trail ospitare lo scorso maggio i campionati italiani assoluti. L’appuntamento è ora per il 19-21 maggio prossimo, quando la grande novità sarà il debutto della versione Ultra. Questa gara, con un tracciato di 150 km e 10.000 metri di dislivello, impegnerà gli ultra runner sin dal venerdì. Mentre il giorno successivo ci sarà spazio per il classico terzetto formato da Garda Trentino Trail (60 km / 3500 metri di dislivello), Ledro Trail (42 km / 2400 metri di dislivello) e Tenno Trail (19 km / 1700 metri di dislivello). Con la domenicale Garda Trentino Run (11 km / 600 metri di dislivello) a completare l’offerta di un ricchissimo weekend di gare.

RELATED ARTICLES

Most Popular