Banner alto

Banner alto

Gran Trail Courmayeur: a luglio la nona edizione della gara internazionale

Innovazione, valorizzazione del territorio e voglia di ripartire in sicurezza sono gli imperativi per il 2021 del Gran Trail Courmayeur. Misurano 100 km, 55 km e 30 km i percorsi all’ombra del Monte Bianco, alla scoperta delle meraviglie naturalistiche della Valle d’Aosta.

gran trail courmayeur

Photo credit Stefano Jeantet

Si è svolto oggi l’evento virtuale per presentare le novità della nona edizione del Gran Trail Courmayeur, gara di primo piano nel panorama del trail running internazionale in programma dal 9 all’11 luglio. Dopo l’annullamento dell’edizione 2020 VDA Trailers è pronta a ricominciare con nuovo slancio, raccontando l’innovazione, le meraviglie del territorio valdostano e del Monte Bianco che donano a questa competizione un fascino indiscusso.

Hanno partecipato alla presentazione Alessandra Nicoletti, presidente di VDA Trailers, e i rappresentanti degli sponsor: Luca Spada, Presidente di Eolo, Nicola Gavardi, Communication e pr manager di Scott Italia, Dario Palmirotta, Marketing manager di Rock Experience e Federica Bieller, Presidente di Skyway Monte Bianco. Ospite speciale è stato Oliviero Bosatelli, ultrarunner vincitore di due edizioni del Tor des Géants.

Alessandra Nicoletti ha presentato le gare e le tre distanze che compongono Gran Trail Courmayeur – 100 km, 55 km e 30 km – con orgoglio e con l’entusiasmo di chi vuole ricominciare a fare eventi, garantendo le norme di sicurezza e il rispetto per ogni partecipante: “Il 2021 rispetto all’anno scorso ci offre prospettive migliori, perché conosciamo la situazione pandemica e la diffusione del Covid-19, inoltre la campagna vaccinale ci permette di essere più positivi. Abbiamo formato una Task force di esperti, del campo sanitario e logistico che sta lavorando a pieno ritmo al fine di redigere un protocollo che adatti le normative già vigenti alle peculiarità delle nostre gare e del nostro territorio, utilizzabile anche da chi vorrà organizzare eventi sportivi in sicurezza in Valle d’Aosta” e aggiunge “È il momento di iscriversi alle gare, permettendo anche una ripartenza del turismo, degli eventi e dei viaggi. Noi faremo di tutto affinché i nostri eventi si svolgano in totale sicurezza.”

Il Gran Trail Courmayeur è l’erede del Gran Trail Valdigne, la prima gara di trail running oltre gli 80 km interamente svolta sul territorio italiano. Nato nel 2007 agli albori della disciplina del trail running, divenne subito pietra miliare e punto di riferimento a livello internazionale. Innovazione quindi ma non solo: il successo è senza dubbio amplificato dalla bellezza del territorio dai paesaggi spettacolari che solo il Monte Bianco sa donare.

È proprio dal territorio valdostano che Gran Trail Courmayeur prende la propria riconoscibilità e unicità, fondata sull’innovazione, sull’eccellenza locale, sulla natura incontaminata e sul rispetto dell’ambiente. Courmayeur è tra le dodici località dell’esclusivo gruppo Best of the Alps ed insieme agli altri comuni della Valdigne è stata nominata Comunità Europea dello Sport per il 2021, ruolo che offre anche a GTC un respiro internazionale ancora più ampio e che permette una condivisione di valori più forte che mai.

Le tre gare su cui si articola il GTC – 100 km, 55 km e 30 km – percorrono sentieri e luoghi che consentono ai runner di toccare con mano il patrimonio naturalistico della Valle d’Aosta, a partire proprio da Courmayeur, seguendo i territori di Pré-Saint-Didier e La Thuile, le valli Veny e Ferret, confrontandosi in ogni momento con il massiccio del Monte Bianco. I percorsi si sviluppano in alta quota tra nevai, pietraie, colli e creste impervie, su un tracciato molto tecnico che metterà alla prova i partecipanti.

Tra gli sponsor Eolo e Rock Experience confermano la loro partnership con Gran Trail Courmayeur, continuando un rapporto di collaborazione attivo da diversi anni, mentre tra i nuovi sponsor figurano Scott Italia, marchio tecnico di abbigliamento che progetta e sviluppa prodotti che permettano ad atleti e appassionati di vivere la montagna a 360°, e Skyway Monte Bianco, che oltre a rappresentare un’eccellenza del territorio in quanto spettacolare funivia che avvicina l’uomo alla montagna, è anche base vita per il GTC100.

Scott Italia commenta così la scelta di sponsorizzare un evento importante come GTC: “Dopo anni di esperienza nella Skyrunning World Series, l’azienda ha deciso di entrare in gioco anche nel mondo del trail, facendolo alla grande e affiancandosi ad un partner organizzativo di livello come VDA Trailers. Siamo pronti ed eccitati per questa nuova sfida che porterà il nostro brand su un palcoscenico di interesse nazionale e internazionale”.

Sul tema innovazione si è espressa così Federica Bieller: “Essere innovativi nel 2021 vuol dire non fermarsi mai, non accontentarsi mai, cercare di essere sempre all’avanguardia”. La presidente di Skyway Monte Bianco è felice di aver stretto una partnership valoriale con VDA Trailers, rafforzata dall’impegno comune per tutelare l’ambiente e vivere la montagna affrontando insieme sfide sportive come il Gran Trail Courmayeur.

Alessandra Nicoletti durante la presentazione delle gare ha ricordato anche gli appuntamenti dei prossimi mesi, che vedono come principale momento di interesse l’Outdoor Sport Expo 2021. La presidente di VDA Trailers ha affermato che: “Sarà il primo appuntamento del 2021 di VDA Trailers con il quale daremo il via ad una stagione estiva ricca di eventi. Dall’11 al 13 giugno aspettiamo a Courmayeur, nella splendida Val Veny, tutti gli appassionati dell’attività open air per assistere al primo EXPO 100% outdoor.”

Le iscrizioni al Gran Trail Courmayeur sono aperte sul sito www.100x100trail.com. Il regolamento completo delle gare e maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale a cui è possibile accedere cliccando qui.