fbpx
giovedì, Maggio 23, 2024

Innovation Run: l’analisi dei top runner. Parata di stelle al Kilometro Rosso

Cast di assoluto prestigio per la Innovation Run, la 10 km che domenica 7 aprile proporrà un circuito velocissimo all’interno del Kilometro Rosso di Bergamo per la propria terza edizione.

innovation run
Innovation Run | photo credit Diego Degiorgi

Sarà un test agonistico molto importante per uno dei nomi più importanti della maratona femminile azzurra come Giovanna Epis: la 35enne veneziana, allenata da Giorgio Rondelli e trapiantata per amore a Legnano (Milano), vinse la prima edizione della Innovation Run nel 2022 svettando su «strade che vedo sempre rientrando a Venezia dai miei genitori» come disse sorridendo subito dopo il traguardo. Dopo quel successo Epis avrebbe ottenuto eccellenti piazzamenti internazionali in maratona come la quinta piazza degli Europei di Monaco 2022 e il 12esimo posto mondiale 2023 a Budapest: il suo primato sui 10 km su strada è 32:42. Del gruppo di Rondelli fa parte anche Nicole Svetlana Reina (CUS Pro Patria Milano), pluriprimatista italiana a livello giovanile (sui 3000m siepi nel 2013 vinse un titolo tricolore Assoluto a 15 anni) che lo scorso anno all’Innovation Run colse il personale a 33:28 e il secondo posto: di recente Reina è stata ottima terza ai Campionati Italiani Assoluti di corsa campestre. Tricolore in carica tra i campi (nel cross corto) è Micol Majori (Pro Sesto Atletica Cernusco), ora allenata da Stefano Baldini: la 25enne milanese punterà a demolire un PB fermo al 35:08 ottenuto a Lodi nel 2022. Per il Centro Sportivo Esercito gareggeranno Elisa Palmero ed Elisa Bortoli: la prima, torinese, lo scorso anno in azzurro corse i 10.000m in pista in 33:02.48; la seconda, bellunese, detiene un limite da 33:42.

Terza alla Innovation Run 2023 in 33:31 fu la finlandese Susanna Saapunki (US Malonno): protagonista nell’ultimo inverno di corse campestri in Lombardia e sesta ai Mondiali di corsa in montagna 2022 nella prova di sola salita, vanta in carriera anche presenze in Coppa del Mondo di sci di fondo. Tra le possibili outsider da annotare in primis il nome di Luna Giovanetti (Atl. Valle di Cembra), classe 2003, azzurra a livello Under 20 sia agli Europei in montagna (2022) sia agli Europei in pista (nel 2021 sui 5000m), oltre alla junior Margherita Melossi (CUS Pro Patria Milano), già campionessa italiana di cross a staffetta, e alla master Luisa Gelmi (GA Vertovese).

La manifestazione, organizzata da Map Comunicazione in collaborazione con Atletica Stezzano e con Confindustria Bergamo tra i soggetti capifila del progetto, avrà anche un parterre di ottimo livello in ambito maschile. In pole position scatterà idealmente il keniano Philimon Kipkorir Maritim, uomo che ha corso la distanza l’anno passato in 28:14 e che quindi potrà provare a impostare un ritmo altissimo anche all’interno del rinomato Kilometro Rosso bergamasco. Spiccano anche il campione italiano Assoluto in carica dei 5000m Jacopo De Marchi (CS Esercito), 29:32 di PB, e due nomi legati alla corsa in montagna come Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe), da cinque anni imbattuto ai Campionati Italiani Assoluti delle distanze classiche della montagna, e Nadir Cavagna (Fiamme Azzurre), arrivato lo scorso 10 marzo a un solo secondo dal podio dei tricolori Assoluti di cross (personali da 29:16 per Maestri e da 28:57.61 sui 10.000m in pista per Cavagna: i due nell’edizione 2023 della Innovation Run furono rispettivamente terzo e quinto).

Un altro nome importante e legato alla dimensione bergamasca è il campione italiano Assoluto 2021 di maratona Antonino Lollo (GA Vertovese), presente anche al vernissage dell’Innovation Run lo scorso 25 marzo e da tener d’occhio sulle strade del Kilometro Rosso al pari del triatleta Michele Sarzilla (CUS Insubria Varese Como), ottimo settimo un anno fa in 29:50 e con in testa l’obiettivo di competere nel multisport a Parigi 2024, e del nome nuovo Freedom Amaniel (X Solid Sport Lab), sceso a 29:48 sulla distanza; maratoneta Master di ottimo livello è Salvatore Gambino (DK Runners Milano), mentre buoni interpreti del mezzofondo prolungato in pista sono Mattia Sottocornola (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), Nicola Nembrini (GA Vertovese) e il giovane Giulio Palummieri (Daini Carate Brianza). Tra le curiosità anche la presenza al via, per il Gruppo Alpinistico Vertovese, di Mirco Gualdi. Classe 1968, Gualdi è un nome noto nel ciclismo italiano: campione del mondo su strada 1990 tra i Dilettanti e poi professionista dal 1993 al 2000 con un successo di tappa al Giro d’Italia 1997 come risultato di spicco.

La terza edizione del Diecimila di Innovation Run scatterà alle ore 10.00 con ritrovo alle ore 8.00 di domenica 7 aprile 2024. I partecipanti potranno ritirare il pettorale e il pacco gara presso l’edificio “Centro delle Professioni” di Kilometro Rosso (GATE 4) nei giorni seguenti: sabato 6 aprile dalle ore 14 alle ore 18 e domenica 7 aprile dalle ore 7 alle ore 9. La Innovation Kids avrà invece luogo sabato 6 aprile con il via delle gare alle ore 15.00.

Gli organizzatori di Innovation Run

Innovation Run è un evento realizzato da Map Comunicazione in collaborazione con Atletica Stezzano. I soggetti capofila del progetto sono: Confindustria Bergamo, Cisalfa Sport, Cornali Gioiellerie, Gruppo Autotorino, Le Essenze di Elda, Xmeta Real. Sponsor tecnici Diadora e Pubbliarea. Location ospitante Kilometro Rosso Innovation District.

Home » Innovation Run: l’analisi dei top runner. Parata di stelle al Kilometro Rosso
RELATED ARTICLES

Most Popular