Banner alto

Banner alto

Italiani giovanili di skialp il 6 gennaio a Vermiglio e Passo Tonale

Condividi su:

Sarà un 6 gennaio tricolore per Vermiglio e il Passo del Tonale. Località che ospiteranno, per il terzo anno di seguito, i campionati italiani giovani di scialpinismo classic. Prove riservate ai talenti emergenti delle categorie cadetti, juniores e under 23, sia maschili che femminili. In parallelo andrà in scena una gara nazionale per ragazzi, allievi, senior e master, a completamento del programma di giornata.

Archivio Campionati italiani giovani Skialp 2019 – Ph Raffaele Merler e Mauro Mariotti

In cabina di regia, nel ruolo di società organizzatrice, ci sarà il collaudato staff del Brenta Team, che metterà in campo le competenze maturate in tanti anni di attività, supportato in occasione dalla Pro Loco di Vermiglio e dal Consorzio Adamello Ski. La gara andrà in scena su percorsi di differente sviluppo e dislivello a seconda delle categorie, sul versante di Malga Valbiolo, segnalati con bandierine e porte direzionali. Lo start sarà in linea e verrà dato dalla partenza della seggiovia Valbiolo Tonale.

I primi a prendere il via, alle ore 9.00 del mattino, saranno i partecipanti alla gara nazionale ragazzi e allievi, seguiti alle 9.30 dalla gara tricolore riservata a cadetti maschi e junior donne, che si confronteranno su un tracciato che prevede due salite e altrettante discese, per un totale di 714 metri di dislivello positivo.

Alle ore 9.35 toccherà alle cadette, impegnate su un percorso con 520 metri di dislivello, alle 9.45 agli under 23 maschi, che si daranno sportiva battaglia su un tracciato con quattro salite e quattro discese, per un totale di 1384 metri di dislivello positivo. A chiudere le partenze delle gare tricolori, alle 9.50, saranno gli junior maschi e le under 23 donne, che dovranno coprire 1098 metri di dislivello, distribuiti lungo tre salite.

Alle ore 10.00, infine, prenderanno il via i partecipanti alla gara nazionale senior e master, con appuntamento per tutti alle 14.30 al polo culturale di Vermiglio per le premiazioni conclusive.

Dopo l’opening di metà dicembre sarà dunque ancora il Passo del Tonale ad assegnare gli scudetti giovanili 2020. Nella vertical race si impose il valtellinese Andrea Prandi e Giulia Murada del centro sportivo Esercito nella under 23, ma in gara il giorno dell’Epifania ci sarà anche l’atleta di casa Davide Magnini. Fra gli junior il vicentino Matteo Sostizzo e la valtellinese Samantha Bertolina. Infine fra i cadetti il successo arrise a Luca Vanotti della Polisportiva Albosaggia e la valdostana Noemi Junod.

Lascia il tuo commento